Benvenuto nel sito di Turismo Culturale Italiano, il Primo Operatore di Turismo Culturale d'Italia
 
Statistiche
l
l
l
l
_____________________________________________________________________________________________________________________________________________________
pagina aggiornata al 23/01/2017
_________________________________
   
scopri la programmazione
_________________________________
 
visite guidate
  visite a palazzi, ville, mostre
   
viaggi di gruppo
  escursioni, viaggi e tours
   
incontri
  conferenze, concerti, corsi
   
catalogo
  scarica i nostri programmi pdf
   
archivio
  visita il nostro archivio
   
galleria
  le nostre immagini più belle
   
e-lettere
  ricevi le notizie periodiche con posta elettronica
   
ultime notizie
  novità dalla redazione
   
prenotazioni
 
come prenotare la tua visita, il tuo viaggio...
   
   
   
   
   
scopri il nostro prossimo tour... leggi
 
cerca sulla mappa le prossime destinazioni dei nostri viaggi... leggi
 
 
la risposta alle tue domande ... leggi
 
 
per essere sicuri su cosa acquistate e a chi vi affidate ... leggi
 
 
Rispettare l'ambiente in ogni sua forma, l'uomo e il patrimonio culturale ... leggi
   
Firma la Petizione
RESIDENZE BORBONICHE Patrimonio dell'Umanità: APPELLO - PROPOSTA di candidatura per la lista UNESCO
 
 
 
Se desideri fare un regalo originale puoi scegliere ... leggi
 
 
associato
 
 
noi sosteniamo
 
 
 

Itinerario nello Sperone d'Italia...

 
 
 

Viaggio di Pasqua nel Gargano e nelle Isole Tremiti

  Venerdì 14 / Lunedì 17 Aprile 2017
 
 

   
itinerario culturale di qualità

Viaggio di Pasqua nel Gargano, tra le bianche scogliere e l'azzurro del mare, in un'area naturale di assoluto pregio e inserita nel perimetro del parco Nazionale del gargano. Bianchi villaggi e borghi, castelli svevi e federiciani, chiese romaniche, boschi e coste intatte...

 
 
 

programma

 

 

Venerdì 14 Aprile 2017

Appuntamento alle ore 7:30 in piazzale Ostiense e partenza per la Puglia in pullman GT.

Lungo il percorso effettueremo una sosta caffè in autostrada.

All'arrivo nel nord del promontorio del Gargano, ammireremo i laghi di Varano e Lesina, tra i più estesi tra quelli esistenti lungo le coste della Penisola. Un paradiso per gli animali, ma anche per i turisti in cerca di ambienti incontaminati.

Il lago di Varano, grazie alla superficie di circa 60 chilometri quadrati, è il maggiore lago costiero italiano, il più grande dell'Italia meridionale e il settimo dell'intera Penisola. Tradizionalmente viene chiamato lago, ma più propriamente è una laguna. Altra oasi pace e bellezze naturali è il lago di Lesina, bacino lacustre ma con acqua salata, posizionato a nord della regione pugliese. Nella parte orientale del lago si trova la Riserva naturale Lago di Lesina, un'area protetta statale istituita nel 1981 per preservare le bellezze di questi luoghi.

La pausa per il pranzo si svolgerà a Rodi Garganico, antico borgo di antiche tradizioni marinare. Sorge su un'alta e salmastra rupe incastonata in una lussureggiante vegetazione di oliveti e agrumeti.

Il mormorio del mare della Puglia che si infrange sulle spiagge e le calette della costa del Gargano, il garrire delle rondini che animano il cielo con il loro volo, l'inebriante profumo di zagare che si diffonde nei vicoli della città fino a spingersi sulla riva del mare, rendono magica l'atmosfera di questi luoghi dove: "pria degli uomini, vissero gli dei" (Manicone, Fisica Appula).

Nel pomeriggio ci trasferiremo a Vico, soprannominato il “paese dell'amore”. Vico del Gargano è uno dei comuni tra “I Borghi più belli d'Italia”. La sua origine è antichissima; ne è testimonianza la scoperta di insediamenti preistorici nei pressi della Foresta Umbra e del sito di una necropoli dell'età del ferro su una collina, chiamata Tabor, da cui secondo la tradizione si sarebbe sviluppato il centro abitato. Nel XII secolo fu conquistata da Federico II che ne fece un territorio di caccia e ne favorì la rinascita. Testimonianza di quel periodo è il caratteristico centro storico, un vero labirinto di stradine e vicoli stretti su cui si affacciano case e palazzi caratteristici.

Trasferimento in Hotel e sistemazione nelle camere riservate.

Cena e pernottamento.

 

Sabato 15 Aprile 2017

Dopo la colazione a buffet partenza in pullman in direzione di Termoli. La giornata sarà dedicata ad una piacevole navigazione verso le Isole Tremiti e alla visita dell'isola di San Nicola, dal cui centro storico si gode di un panorama sull'arcipelago davvero spettacolare.

Visiteremo il Castello, costruito attorno al secolo XV, e più tardi a difesa del monastero, comprendeva "L'habitatione de' Canonici, e da alcuni Officiali, artisti e manuali. La fortezza, opera veramente colossale, rappresenta l'ultimo baluardo di difesa del castello della Badia.

A completare la difesa del castello verso la parte del levante si erige la Torre del Cavaliere di San Nicola sotto la quale esiste una grande "Tagliata" nel vivo sasso, molto profonda, che doveva arrivare in profondità fino a farvi comunicare il mare per dividere il castello dallo scoglio di San Nicola e far si che rimanesse isolato da tutti i lati non offrendo più il fianco ad un attacco da terra, più difficile a contenersi dai pochi uomini della difesa.

Durante la panoramica navigazione potremmo ammirare le grotte situate lungo il periplo di San Domino, il parco marino di Capraia e le meravigliose coste di queste isole, che mostrano dal mare scorci emozionanti.

Trasferimento in Hotel e sistemazione nelle camere riservate.

Cena e pernottamento.

 

Domenica 16 Aprile 2017

Colazione a buffet in hotel.

La giornata dedicata ad alcune delle più caratteristiche cittadine del Gargano.

Vieste fu sede vescovile tra il 993 e il 1817. Tra le costruzioni principali, si ricordano innanzitutto la Basilica Cattedrale romanica e il Castello, entrambi oggetto delle cure di Federico II di Svevia dopo che i veneziani avevano arrecato grande danno alla cittadina.

Ammireremo quindi il Castello, massiccia costruzione fatta edificare dagli Svevi, che domina il profilo della città vista da lontano con la sua figura imponente. A pianta triangolare, si distingue dagli edifici e dal paesaggio circostante per il suo colore bruno, e si erge a strapiombo sulle rocce calcaree che danno sul mare. Nei pressi di queste costruzioni si trova la Porta ad Alt, caratteristica per l'arco acuto. Costituiva l'ingresso principale della città.

Ci trasferiremo poi a Peschici. Lungo la costa sarà possibile ammirare le antiche torri di avvistamento e i famosi trabucchi. Il termine “trabucco” è dialettale, derivante molto probabilmente dal latino “trabs-trabis“, ossia “legno” o “trave”. Si tratta di strumenti ingegnosi utilizzati per la pesca, realizzati con pali conficcati nelle rocce e funi che trattengono una grande rete calata in acqua, detta “trabocchetto”, con la quale si cattura il pesce. Costituisce il sistema tradizionale di pesca ancora usato dai peschiciani. La città di Peschici sorge su una rupe in una splendida posizione a picco sul mare, conserva ancora l'influsso della sua origine moresca, ricordo di dominazioni e incursioni arabe, con grotte scavate nella roccia e antiche case bianche con tetto a cupola. Il centro storico è ricco di scorci di grande suggestione, con le sue botteghe. Percorrendo gli stretti vicoli scavati nella rupe o salendo le piccole e tortuose scale che la caratterizzano.

Pranzo di Pasqua in ristorante.

Ammireremo poi a poca distanza l'Abbazia di S. Maria di Calena, uno dei più importanti monumenti del Gargano, a pochi chilometri dal paese, dove per lungo tempo ha vissuto una comunità di monaci benedettini. Al suo interno si trova, un'interessante statuetta lignea di Madonna con Bambino.

Concluderemo la giornata con la visita di Monte S. Angelo, conosciuta in tutto il mondo per la sua storia religiosa, divenendo meta d'obbligo nei pellegrinaggi micaelici. Santi, imperatori, papi, re o semplici fedeli sono giunti fin qui per inginocchiarsi davanti all'altare dell'Arcangelo Michele.

Il centro abitato è il più elevato del Gargano (843 m.) ed è situato in una mirabile posizione panoramica su uno sperone a sud del promontorio, con vista mozzafiato aperta ad ovest sul Tavoliere e a sud sul golfo di Manfredonia ed è rinomato per il Castello normanno-svevo, la cui costruzione risale a Roberto il Guiscardo e il Santuario di San Michele Arcangelo (patrimonio UNESCO). Si accede al Santuario, scendendo per una lunga ed ampia scalinata. Le porte d'ingresso sono di bronzo e furono fuse a Costantinopoli nel 1076, per conto del nobile Pantaleone di Amalfi. Gli altari e le immagini che le adornano sono scolpite nella stessa roccia della grotta. Sull'altare centrale, invece, troneggia la bianca e meravigliosa statua marmorea di Andrea Sansovino e, sul presbiterio, la cattedra vescovile scolpita su pietra del XII sec.

Trasferimento in Hotel e sistemazione nelle camere riservate.

Cena e pernottamento.

 

Lunedì 17 Aprile 2017

Colazione a buffet in hotel.

La mattinata sarà dedicata alla visita di Manfredonia, che si affaccia su uno splendido golfo e rappresenta una delle città portuali e marittime principali della Puglia.

Le origini di Manfredonia sono da ricollegarsi alla vicina Sipontum e al re di Sicilia, Manfredi. Quando l'antica Sipontum fu distrutta dalle incursioni dei Saraceni fu il Re di Sicilia che la volle far ricostruire, e da lui prese il nome, Manfredonia appunto. Il simbolo del potere del Manfredi divenne il castello, fatto costruire nel 1256 ed ancora oggi si può ammirare in tutto il suo splendore.

Diversi sono gli edifici degni di nota: passeggiando per le vie del centro si possono ammirare le facciate di alcuni bei palazzi, come Palazzo Mettola, Palazzo San Domenico, Palazzo De Nicastro, Palazzo Delli Guanti, Palazzo Celestini, Palazzo De Florio e Palazzo delli Santi.

Ammireremo il Castello Svevo, costruito a partire dal 1256 per volere del Manfredi, ma che nel corso dei secoli subì ampliamenti e rifacimenti. Oggi il Castello ospita il Museo Archeologico Nazionale dove è esposta un'interessante collezione che ripercorre tutta la storia dell'antica laguna Sipontina, la Cattedrale di Manfredonia, realizzata su progetto di un architetto francese secondo lo stile gotico. La facciata fu rifatta negli anni '60 in marmo travertino, mentre all'interno si possono ammirare alcune interessanti tele. La Cattedrale, dedicata a San Lorenzo Maiorano, conserva le reliquie del Santo.

Dopo la pausa pranzo trasferimento a Siponto, ultima tappa del nostro itinerario, per visitare la chiesa romanica di San Leonardo.

Al termine delle visite trasferimento in pullman per Roma.

---------------------------------------------------------------------------------------------------
Le informazioni sul viaggio
Tutte le escursioni e i viaggi sono riservate ai membri del Club di Turismo Culturale Italiano [scopri di più]
 

Quota a partire da Euro 875.00 p.p. (supplemento camera singola Euro 126.00 - camere singole limitate) *

La quota comprende:

viaggio in pullman GT e tutti i trasferimenti in pullman GT privato per tutte le escursioni, navigazione A/R per le Isole Tremiti, tutti i pernottamenti in hotel cat. 4*, tutti i biglietti d'ingresso / spese di apertura dei siti indicati, spese di prenotazione, visite guidate a cura di guide-conferenziere locali e degli esperti di Turismo Culturale Italiano, accompagnamento culturale da Roma, prime colazioni a buffet, tutte le cene e tre pranzi in ristorante con menu del territorio e con abbinamento di vini, tassa di soggiorno (ove prevista), assicurazione assistenza medica/bagaglio/R.C., iva, imposte e tasse.

 
Quota valida con minimo 20 partecipanti
Prenotazione con pagamento entro il 24/03/2017 e fino a esaurimento posti disponibili. Le prenotazioni giunte dopo la data di scadenza indicata saranno accettate in caso di disponibilità. La prenotazione è confermata solo al momento del pagamento nelle misure seguenti: 25% dell'importo all'acconto, saldo entro 30 giorni dalla data di partenza del viaggio.
App.to ore 07:30 piazzale Ostiense
La quota non comprende tutto quanto non espressamente indicato alla voce "la quota comprende".
N.B. Il programma può subire delle modifiche per ragioni non dipendenti dalla nostra volontà.
 
* la quota può essere soggetta a variazioni del costo preventivato dei biglietti d'ingresso/accessi/prenotazioni, per variazioni delle tariffe aeree/ferroviarie/pedaggi autostadali, mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti, variazione dei tassi di cambio, se il pagamento della prenotazione avviene oltre i termini indicati, o per altri motivi [leggi]. In ogni caso eventuali variazioni saranno, da parte dell'organizzatore, preventivamente comunicate.
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
viaggio in pullman
   
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Mappa di viaggio
 
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
Cosa sapere prima di prenotare e di partire per un tour
   
cosa sapere prima di prenotare
leggi le condizioni generali di vendita
scopri l'assicurazione Global Assistance assistenza medica / bagaglio / R.C.
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
meteo
 
Per conoscere le previsioni meteo dei luoghi delle nostre visite clicca qui
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Prenotazioni
   
se desideri prenotare questo viaggio o avere maggiori informazioni sulle modalità di prenotazione, cancellazione, penalità etc. clicca qui
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Scarica
   
scarica il programma completo delle nostre attività in pdf  
 
Nota
   
Viaggio conforme alle direttive internazionali sul Turismo e del Codice del Turismo D.Lgs. 79/2011
 

 

     
     
___________________________________________________________________________
turismo culturale italiano srl a socio unico - tour operator - C.F. e P.I. 11922481004 - REA RM 1337161
Visite Guidate, Viaggi d’Arte, Itinerari, Gran Tour, Viaggi Culturali, Conferenze, Incontri, Concerti...
Tutti i diritti riservati. E' vietata la riproduzione, anche parziale, di testi, immagini, foto, disegni senza l'espressa autorizzazione - All rights reserved.
___________________________________________________________________________