Benvenuto nel sito di Turismo Culturale Italiano, il Primo Operatore di Turismo Culturale d'Italia
 
Statistiche
l
l
l
l
_____________________________________________________________________________________________________________________________________________________
pagina aggiornata all'11/11/2017
_________________________________
   
scopri la programmazione
_________________________________
 
visite guidate
  visite a palazzi, ville, mostre
   
viaggi di gruppo
  escursioni, viaggi e tours
   
incontri
  conferenze, concerti, corsi
   
catalogo
  scarica i nostri programmi pdf
   
archivio
  visita il nostro archivio
   
galleria
  le nostre immagini più belle
   
e-lettere
  ricevi le notizie periodiche con posta elettronica
   
ultime notizie
  novità dalla redazione
   
prenotazioni
 
come prenotare la tua visita, il tuo viaggio...
   
   
   
   
   
scopri il nostro prossimo tour... leggi
 
cerca sulla mappa le prossime destinazioni dei nostri viaggi... leggi
 
 
Rispettare l'ambiente in ogni sua forma, l'uomo e il patrimonio culturale ... leggi
 
Firma la Petizione
RESIDENZE BORBONICHE Patrimonio dell'Umanità: APPELLO - PROPOSTA di candidatura per la lista UNESCO
 
 
 
Se desideri fare un regalo originale puoi scegliere ... leggi
 
 
associato
 
 
noi sosteniamo
 
 
  Gioielli del Lazio
 
 

Castelli e Borghi fortificati sul Mare del Lazio

   
   
  Domenica 12 Novembre 2017
 
 
 
Una domenica lungo la costa laziale all'autentica scoperta di due importanti testimonianze dell'arte della difesa militare. L'itinerario ci condurrà in visita al magnifico Castello di Santa Severa, da poco restaurato e riaperto al pubblico, adagiato sulle rovine dell'antica città di Pyrgi, proprio sul mare e poco più a nord, il castello Odescalchi di Santa Marinella, ancora oggi privato. La giornata terminerà in visita al pittoresco borgo di Ceri e il grazioso borgo di Sasso.
 
 
 

programma

 

Domenica 12 Novembre 2017

Avviso. Nuovo appuntamento alla partenza alle ore 8.30. Appuntamento con i partecipanti in p.le Ostiense, mura aureliane e partenza in pullman GT per Santa Severa. Durante il viaggio di andata sarà effettuata una sosta caffè in autostrada.

Il nostro percorso avrà inizio con la visita del Borgo fortificato di Ceri. Al nuovo centro diedero il nome di Caere Novum, per distinguerlo dalla città antica, Caere Vetus (oggi Cerveteri). Nello stesso periodo, venne costruito il castello che troneggia a difesa del borgo. Fra il XIII secolo ed il XIV secolo Ceri fu dominio dei Normanni, per divenire di proprietà di alcune delle più grandi famiglie romane: dagli Anguillara ai Cesi, ai Borromeo, agli Odescalchi e per finire ai Torlonia, che in parte ne sono ancora proprietari. Il borgo venne fondato nel 1236 su un precedente abitato risalente al VII sec. quando gli abitanti di Caere abbandonarono quest'ultima per trasferirsi in una posizione meglio difesa. Nella piazza del paese sorge la chiesa della Madonna di Ceri, nel luogo dove anticamente esisteva il culto della dea Vesta. Nel 1980, durante un restauro, vennero alla luce degli affreschi di Scuola romana risalenti al XII secolo con scene dell'Antico Testamento e storie della vita di San Silvestro. Il borgo è dominato dalla mole del castello ubicato alla sommità di una suggestiva rupe tufacea, con un cammino di ronda, il giardino pensile con lecci.

Proseguiremo dunque con quello che viene considerato uno tra i più affascinanti manieri sorti lungo la costa tirrenica, il Castello di Santa Severa. Lungo il percorso dell'antica via Aurelia, sorge il Castello di Santa Severa, sul luogo dell'insediamento etrusco e romano di Pyrgi. L'originaria denominazione di derivazione greca fu sostituita con quella di Santa Severa in memoria della santa che qui venne martirizzata. Il castello è citato nel 1068 quandofu donato da Gerardo di Galeria all'Abate Berardo, monaco dell'Abbazia di Farfa, insieme alla Chiesa del borgo e, dal 1130, passò al Monastero dei Benedettini di San Paolo.
L'importanza del castello crebbe insieme a quella del borgo, luogo vivace di sbarco e commercio marittimo e, a partire dalla metà del XIII secolo, la sua proprietà passò nelle mani di una serie di famiglie romane. Fin quando nel 1465, i fratelli Anguillara, ultimi proprietari, entrati in conflitto con papa Paolo II, vennero scomunicati e i loro beni, compreso dunque il castello, confiscati dalla Camera Apostolica. Nel 1471 l'edificio fu donato all'Ospedale di Santo Spirito al quale rimase per i secoli a venire.
Il castello, dalla mole imponente e in una affascinante posizione sul mare, fu costruito nel XIV secolo su strutture precedenti e si presenta a pianta quadrangolare con quattro torri angolari. Intorno ad esso corrono il fossato difensivo, un triplice giro di mura e svetta, troneggiante, la cosiddetta Torre Saracena, un maestoso maschio cilindrico risalente al XII ma ricostruito nel XVI secolo, eretto con funzioni di avvistamento contro le costanti minacce saracene. Vi soggiornarono Leone X e la sua corte, Paolo III e Urbano VIII, il geografo Filippo Cluverio e il filologo tedesco Luca Holstenio. Dopo tanti anni di chiusura il borgo ed il castello sono finalmente tornati visitabili.

Al termine delle visite mattutine possibilità di prenotare il pranzo in ristorante.

L'itinerario proseguirà nel pomeriggio lungo la costa arrivando al Castello Odescalchi di Santa Marinella dove visiteremo il quattrocentesco maniero posto in bella posizione panoramica sul mare. Nel 1773 i Barberini cedettero il castello nuovamente alla Camera Apostolica la quale nel 1887 rivendette il castello agli Odescalchi, attuali proprietari. Il castello venne costruito sul litorale, sfruttando i resti di una villa d'epoca romana appartenuta probabilmente al giurista romano Ulpiano. Tra il XVII ed il XVIII secolo a ridosso del castello venne a crearsi un piccolo borgo di pescatori. Il castello sorge tra un parco di spettacolari pini marittimi su un'altura a ridosso del piccolo porticciolo. E' costituito da una poderosa cinta muraria quadrata con merlature sommitali, camminamento di ronda scoperto a collegare i torrioni circolari angolari. All'interno delle mura, attraverso un elegante portale ad arco, si apre un cortile di forma irregolare su cui affaccia il poderoso Maschio con pianta circolare, probabilmente il resto più antico delle vecchie fortificazioni medievali.

Al termine delle visite pomeridiane, lungo la strade del ritorno, avremo modo di ammirare un altro graziosissimo borgo fortificato laziale, quello di Castel del Sasso. La denominazione deriva dall'incombente mole di una rupe trachitica che sovrasta l'abitato. Nel Medioevo il borgo appartenne ai signori della Tolfa, poi ai Venturini e lungamente conteso dalla famiglia dei Prefetti di Vico. Le mura merlate che fanno da porta al borgo portano in effigie lo stemma della famiglia Patrizi, che acquistato il tenimento nel secolo XVI, volle dare al centro del borgo una conformazione cinquecentesca. Il borgo si articola in una raccolta piazza cinta da edifici, tra i qualli l'antica Chiesa della Santa Croce.

Al termine delle visite pomeridiane partiremo per Roma in pullman.

---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
 
Le informazioni sul viaggio
Tutte le escursioni e i viaggi sono riservate ai membri del Club di Turismo Culturale Italiano [scopri di più]
 

Quota Euro 54.00 p.p. *

La quota comprende:

viaggio in pullman, visite guidate, sistemi audio - riceventi, spese parcheggio pullman, ztl, iva, imposte e tasse.

Quota valida con minimo 20 partecipanti.
Prenotazione con pagamento anticipato entro il 6/11/2017 e fino a esaurimento dei posti disponibili. La prenotazione è confermata solo al momento del pagamento.
La quota non comprende tutto quanto non espressamente indicato alla voce "la quota comprende".
N.B. Il programma può subire delle modifiche per ragioni non dipendenti dalla nostra volontà.
Possibilità di prenotazione del pranzo. La prenotazione del pranzo deve essere effettuata in anticipo.
Rientro a Roma ore 20.00 ca.
 
* la quota può essere soggetta a variazioni del costo preventivato dei biglietti d'ingresso/accessi/prenotazioni, per variazioni delle tariffe aeree/ferroviarie/pedaggi autostadali, mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti, variazione dei tassi di cambio, se il pagamento della prenotazione avviene oltre i termini indicati, o per altri motivi [leggi]. In ogni caso eventuali variazioni saranno, da parte dell'organizzatore, preventivamente comunicate.
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Appuntamento alla partenza
   
App.to ore 8.30 nuovo orario in piazzale Ostiense, alle Mura Aureliane.
Clicca qui per vedere il luogo di partenza sulla mappa
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Viaggio in pullman
   
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Mappa di viaggio
 
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Meteo
 
per conoscere le previsioni meteo dei luoghi delle nostre visite clicca qui
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Cosa sapere prima di prenotare e di partire
   
cosa sapere prima di prenotare escursioni di un giorno (informazioni sulle modalità di prenotazione, cancellazione, penalità etc. ) clicca qui
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Prenotazioni
   
se desideri prenotare questo viaggio o avere maggiori informazioni clicca qui
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Scarica il programma di Turismo Culturale Italiano
 
scarica il programma completo delle nostre attività in pdf  
 
 
Normativa
   
Viaggio conforme alle direttive internazionali sul Turismo e del Codice del Turismo D.Lgs. 79/2011. A attività proposte sono conformi a quanto previsto dalla normativa vigente. Aut.ne: Det.ne Dirigenziale R.U. Provincia di Roma n. 806 del 25/02/2013. Garanzia Assicurativa Responsabilità Civile Organizzatori e intermediari Agenti di Viaggio "Amissima Assicurazioni Spa" - Polizza n° 801156528
 
 
___________________________________________________________________________
turismo culturale italiano srl a socio unico - tour operator - C.F. e P.I. 11922481004 - REA RM 1337161
Visite Guidate, Viaggi d’Arte, Itinerari, Gran Tour, Viaggi Culturali, Conferenze, Incontri, Concerti...
Tutti i diritti riservati. E' vietata la riproduzione, anche parziale, di testi, immagini, foto, disegni senza l'espressa autorizzazione - All rights reserved.
___________________________________________________________________________