Benvenuto nel sito di Turismo Culturale Italiano, il Primo Operatore di Turismo Culturale d'Italia
 
Statistiche
l
l
l
l
_____________________________________________________________________________________________________________________________________________________
pagina aggiornata al 24/01/2017
_________________________________
   
scopri la programmazione
_________________________________
 
visite guidate
  visite a palazzi, ville, mostre
   
viaggi di gruppo
  escursioni, viaggi e tours
   
incontri
  conferenze, concerti, corsi
   
catalogo
  scarica i nostri programmi pdf
   
archivio
  visita il nostro archivio
   
galleria
  le nostre immagini più belle
   
e-lettere
  ricevi le notizie periodiche con posta elettronica
   
ultime notizie
  novità dalla redazione
   
prenotazioni
 
come prenotare la tua visita, il tuo viaggio...
   
   
   
   
   
scopri il nostro prossimo tour... leggi
 
cerca sulla mappa le prossime destinazioni dei nostri viaggi... leggi
 
 
Rispettare l'ambiente in ogni sua forma, l'uomo e il patrimonio culturale ... leggi
 
Firma la Petizione
RESIDENZE BORBONICHE Patrimonio dell'Umanità: APPELLO - PROPOSTA di candidatura per la lista UNESCO
 
 
 
Se desideri fare un regalo originale puoi scegliere ... leggi
 
 
associato
 
 
noi sosteniamo
 
 
  Tesori Riaperti del Lazio
 
 

Villa Giustiniani a Bassano Romano, Michelangelo e il Castello di Soriano nel Cimino

  Scultura, pittura, architettura: tre gioielli da ammirare
   
  Sabato 18 marzo 2017
 
 
 
Questa giornata nella Tuscia offirà l'occasione per entrare laddove le porte erano chiuse ed ammirare un assoluto capolavoro michelangiolesco...
 
 
 

programma

 

Sabato 18 marzo 2017

 

Appuntamento alle 9:00 (nuovo orario aggiornato al 13/03/2017) in piazzale Ostiense e partenza in pullman GT per Bassano Romano.

Dopo una breve sosta caffè lungo il percorso in autostrada, arriveremo nell'antico borgo di Bassano Romano, dove inizierà il nostro percorso nel Monastero di San Vincenzo, da secoli custode della preziosa statua del Cristo Portacroce di Michelangelo Buonarroti. Si tratta di un'opera giovanile del grande scultore, commissionata nel 1514 dall'amico Metello Vari per la chiesa di Santa Maria sopra Minerva a Roma. La scultura rimase incompiuta a causa di una vena nera rivelatasi sul volto del Cristo durante la lavorazione e per tale motivo fu donata dal Buonarroti - autore di una seconda versione conservata nella chiesa della Minerva - allo stesso Vari, che ebbe modo di esporlo nel giardino della propria residenza romana.

È qui che, alla metà del Cinquecento, ne documenta ancora la presenza l'erudito Ulisse Aldrovandi, per poi perderne traccia fino al 1607, quando alcune lettere - inviate da Roma da Francesco Buonarroti a Michelangelo il Giovane - ne segnalano la presenza sul mercato dell'arte. Passarono non molti anni e la preziosa scultura venne notata dal marchese Vincenzo Giustiniani, che, dopo aver suggerito alcuni elementi per completare l'opera, la introdusse nelle collezioni di famiglia destinandola successivamente al mausoleo di famiglia a Bassano di Sutri.

Un altro esempio del raffinato collezionismo e mecenatismo della famiglia Giustiniani si potrà cogliere visitando il palazzo di famiglia, Palazzo Giustiniani, ubicato nel centro di Bassano Romano. Ceduto allo Stato italiano dalla famiglia Odescalchi di Bracciano nel 2003, la residenza è il risultato delle trasformazioni e delle aggiunte realizzate sul preesistente castello degli Anguillara. Risale infatti al tempo degli Anguillara il piano interrato e il piano terra, mentre il resto dell'edificio è l'esito dei lavori promossi dalla famiglia Giustiniani sul finire del Cinquecento. Furono aggiunti il piano nobile e ampliato il giardino con fontane, viali e giochi d'acqua. A questa grande famiglia di amatori e raffinati collezionisti d'arte loro si debbono anche le decorazioni tardo cinquecentesche e gli affreschi di Antonio Tempesta, cui si aggiunsero, non molti anni dopo, gli straordinari esempi di pittura classicista e barocca con le sale dipinte da Francesco Albani, Domenichino e gli affreschi di Bernardo Castello.

Dopo la pausa pranzo il nostro percorso proseguirà alla scoperta di un altro grande gioiello dell'edilizia medievale: il castello Orsini di Soriano nel Cimino.

Si può annoverare certamente tra le fortezze più suggestive di tutta la Tuscia, che conserva nel suo insieme - seppur alterato da alcuni interventi rinascimentali - i caratteri del grande e solido maniero medievale, arroccato ai piedi dei Monti Cimini e dal profilo inconfondibile, visibile da molti chilometri di distanza. Edificato nel 1200 per volontà della famiglia Orsini, divenne residenza estiva di Papa Nicolò III, che qui mori nel 1280. Il castello - che affascinò Luigi Pirandello, ospite in più occasioni della rocca - è costituito da una torre rettangolare e da alcuni corpi di fabbrica minori ed è circondato da una muratura con merlature guelfe. Tramite rampe si accede all'ingresso vero e proprio, sovrastato da una torre merlata più bassa.

Attraversato un camminamento coperto si giunge al cortile circondato da arcate a tutto sesto, aggiunte probabilmente nel corso del XV secolo, che nascondono al loro interno una sala con pregevoli volte a crociera ed un pilastro di fattura gotica. Grazie ad una scala seicentesca si arriva infine alla parte superiore dell'edificio, trasformato in piano nobile della residenza durante la signoria degli Albani, di cui si conservano alcuni lacerti di decorazioni ad affresco, probabilmente appartenuti un tempo alla cappella. All'interno del castello è conservato inoltre un prezioso altare in peperino, anticamente collocato nella chiesa della SS. Trinità del Cimino.

Al termine della visita partenza in pullman GT per Roma con arrivo previsto intorno alle 20.00.

---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
 
le informazioni sul viaggio
Tutte le escursioni e i viaggi sono riservate ai membri del Club di Turismo Culturale Italiano [scopri di più]
 

Quota Euro 68.00 p.p. (biglietti d'ingresso inclusi)*

La quota comprende:

viaggio in pullman, biglietti d'ingresso / spese di apertura e visite guidate, spese parcheggio pullman, ztl, iva, imposte e tasse.

Quota valida con minimo 20 partecipanti.
Prenotazione con pagamento anticipato entro il 10/03/2017. La prenotazione è confermata solo al momento del pagamento.
Possibilità di prenotare il pranzo (la prenotazione deve essere effettuata in anticipo).
App.to ore 9:00 (nuovo orario aggiornato al 13/03/2017 )in piazzale Ostiense, alle Mura Aureliane.
Rientro a Roma ore 20.00 ca.
La quota non comprende tutto quanto non espressamente indicato alla voce "la quota comprende".
N.B. Il programma può subire delle modifiche per ragioni non dipendenti dalla nostra volontà.
 
* la quota può essere soggetta a variazioni del costo preventivato dei biglietti d'ingresso/accessi/prenotazioni, per variazioni delle tariffe aeree/ferroviarie/pedaggi autostadali, mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti, variazione dei tassi di cambio, se il pagamento della prenotazione avviene oltre i termini indicati, o per altri motivi [leggi]. In ogni caso eventuali variazioni saranno, da parte dell'organizzatore, preventivamente comunicate.
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
appuntamento alla partenza
   
App.to ore 9:00 (nuovo orario aggiornato al 13/03/2017 )in piazzale Ostiense, alle Mura Aureliane.
Clicca qui per vedere il luogo di partenza sulla mappa
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
viaggio in pullman
   
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
mappa di viaggio
 
 
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
meteo
 
Per conoscere le previsioni meteo dei luoghi delle nostre visite clicca qui
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
cosa sapere prima di prenotare e di partire
   
cosa sapere prima di prenotare escursioni di un giorno (informazioni sulle modalità di prenotazione, cancellazione, penalità etc. ) clicca qui
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
prenotazioni
   
se desideri prenotare questo viaggio o avere maggiori informazioni clicca qui
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
scarica il programma di Turismo Culturale Italiano
 
scarica il programma completo delle nostre attività in pdf  
 
 
 
 
___________________________________________________________________________
turismo culturale italiano srl a socio unico - tour operator - C.F. e P.I. 11922481004 - REA RM 1337161
Visite Guidate, Viaggi d’Arte, Itinerari, Gran Tour, Viaggi Culturali, Conferenze, Incontri, Concerti...
Tutti i diritti riservati. E' vietata la riproduzione, anche parziale, di testi, immagini, foto, disegni senza l'espressa autorizzazione - All rights reserved.
___________________________________________________________________________