Benvenuto nel sito di Turismo Culturale Italiano, il Primo Operatore di Turismo Culturale d'Italia
 
Statistiche
l
l
l
l
_____________________________________________________________________________________________________________________________________________________
pagina aggiornata al 25/08/2017
_________________________________
   
scopri la programmazione
_________________________________
 
visite guidate
  visite a palazzi, ville, mostre
   
viaggi di gruppo
  escursioni, viaggi e tours
   
incontri
  conferenze, concerti, corsi
   
catalogo
  scarica i nostri programmi pdf
   
archivio
  visita il nostro archivio
   
galleria
  le nostre immagini più belle
   
e-lettere
  ricevi le notizie periodiche con posta elettronica
   
ultime notizie
  novità dalla redazione
   
prenotazioni
 
come prenotare la tua visita, il tuo viaggio...
   
   
   
   
   
scopri il nostro prossimo tour... leggi
 
cerca sulla mappa le prossime destinazioni dei nostri viaggi... leggi
 
 
Rispettare l'ambiente in ogni sua forma, l'uomo e il patrimonio culturale ... leggi
 
Firma la Petizione
RESIDENZE BORBONICHE Patrimonio dell'Umanità: APPELLO - PROPOSTA di candidatura per la lista UNESCO
 
 
 
Se desideri fare un regalo originale puoi scegliere ... leggi
 
 
associato
 
 
noi sosteniamo
 
 
  Spiritualità, storia e arte romanica tra la Majella e il Velino
 
 

Il Romanico delle Abbazie d'Abruzzo

   
   
  Domenica 1° Ottobre 2017
 
 
 
L’Abbazia di San Liberatore a Maiella, l'Abbazia di Santo Spirito al Morrone nei pressi di Sulmona (da poco riaperta dopo anni di chiusura) e la splendida Santa Maria in Val Porclaneta a Rosciolo. Tre assoluti gioielli dell'arte e dell'architettura romanica del centro Italia, espressione di un altissimo livello raggiunto dalla cultura figurativa abruzzese nel Medioevo, capace di realizzare opere...
 
 
 

programma

AVVISO - Nuovo orario di partenza fissato alle ore 7.00

Domenica 1° Ottobre 2017

Appuntamento con i partecipanti in p.le Ostiense, mura aureliane e partenza in pullman GT per l'Abruzzo. Durante il viaggio di andata sarà effettuata una sosta caffè in autostrada.

Itinerario alla scoperta di nuove testimonianze di una regione tra le più importanti per gli amanti dell'arte romanica.

Il nostro percorso avrà inizio da quello che viene considerato tra i prototipi di una tra le più importanti correnti architettoniche del Medioevo, dalla chiesa abbaziale di San Liberatore a Majella. Le origini dell'abbazia si addentrano nelle più lontane pagine della storia europea. La tradizione lega l'origine del monastero a Carlo Magno che la edificò nell'anno 781 nel luogo di una battaglia che avrebbe visto l'esercito franco vittorioso su quello longobardo e quindi, come ringraziamento, decise di costruire una chiesa nel luogo di battaglia e dedicarla al culto del Divino Liberatore.

Notizie certe sono relative all'anno 884, quando l'abbazia già godeva di una posizione di privilegio, che la ponevano a capo dei beni e dei monasteri cassinesi d'Abruzzo.

Il primitivo progetto dell'attuale chiesa si deve al monaco benedettino Teobaldo, il quale, inviato nel 1007 da Montecassino, in dodici anni provvide anche ad arredare il tempio con eccezionale ricchezza.

L'edificio è a pianta basilicale con tre navate attraversate da archi su pilastri e conclusi dalla tipica cornice benedettina che conducono verso tre absidi semicircolari. Il pavimento della navata principale è formato da un notevole pavimento mosaicato risalente al 1275. Si a ammira anche un ambone databile al 1180. Recentemente sono stati scoperti affreschi medievali.

A seguire visiteremo l'imponente Badia Morronese, edificio a pianta rettangolare di 119x140 mt. cinto da un'alta muraglia, con torri quadrilatere agli angoli e tre cortili. Le sue origini non sono ben datate anche se lo stile, l'imponenza e la forma lo fanno risalire al periodo normanno-svevo. Il luogo è legato alla figura di Pietro Angeleri, papa Celestino V, che nel XIII secolo qui ampliò un'antica cappella e più tardi costruì una nuova chiesa con annesso convento. Nel 1299 Carlo II d'Angiò ricostruì il convento che fu abbellito nel 1500 e restaurato dopo i danni del terremoto del 1706.

Nel 1807 diventerà  prima "Real Collegio dei tre Abruzzi", poi nel 1818 Ospizio, nel 1840 "Real Casa dei Mendici dei tre Abruzzi" e infine nel 1868 verrà trasformato in Istituto penale, chiuso solamente nel 1993 quando viene dismesso l'uso carcerario. Recentissimi lavori hanno finalmente reso l'edificio visitabile dopo anni di chiusura. Si visiteranno la chiesa, la cripta, la superba cappella gentilizia della famiglia Cantelmo-Caldora che custodisce un magnifico monumento funebre eseguito nel 1412 da Gualtiero di Alemagna, il Refettorio affrescato dal 1717 da Frate Joseph Martinez e che fu trasformato in falegnameria durante l'improprio utilizzo carcerario e infine i solenni cortili della badia.

Al termine delle visite mattutine possibilità di prenotare il pranzo di gruppo.

Nel pomeriggio proseguiremo per l'ultima importante tappa del nostro percorso domenicale, ai piedi del Monte Velino. La chiesa di Santa Maria in Val Porclaneta è uno dei più interessanti esempi di arte romanica abruzzese, in cui confluiscono alcune influenze arabo-ispaniche ma anche caratteristiche desunte dal periodo bizantino e longobardo. Il complesso è ubicato alle pendici del Monte Velino, a poco più di mille metri di altezza 1022 di altezza nelle belle campagne di Magliano de' Marsi.

La presenza monastica in quest'area è sicuramente anteriore al 1080, anno in cui "Il conte Berardo figlio di Berardo, conte dei Marsi, donò al monastero di Montecassino il monastero di Santa Maria in Valle Porclaneta e il castello di Rosciolo con le sue pertinenze". Subito dopo i Benedettini avviarono la ricostruzione del complesso abbaziale nelle forme che ancora oggi possiamo ammirare; a differenza della chiesa, del monastero non rimane più alcuna traccia. Nonostante l'appartenenza cassinese, la chiesa non riflette lo stile caratteristico che contraddistingue le fondazioni legate più o meno direttamente alla committenza dell'abate Desiderio di Montecassino, interpretando in maniera originale il linguaggio architettonico e decorativo.

Conserva all'interno un pregevolissimo ambone scolpito, caratterizzato da chiare influenze orientali e bizantine, attribuito alla bottega dei maestri Nicodemo, Roberto e Ruggero, realizzato nel 1150. Custodisce inoltre un ciborio con intarsi di derivazione moresca e una rara iconostasi in legno sorretta da quattro colonnine con capitelli decorati e fusti tortili.

Al termine delle visite pomeridiane partiremo per Roma in pullman dove l'arrivo è previsto in serata.

---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
 
Le informazioni sul viaggio
Tutte le escursioni e i viaggi sono riservate ai membri del Club di Turismo Culturale Italiano [scopri di più]
 

Quota Euro 68.50 p.p. *

La quota comprende:

viaggio in pullman, visite guidate, biglietti d'ingresso / spese di apertura dei siti oggetti delle visite, sistemi audio - riceventi, spese parcheggio pullman, ztl, iva, imposte e tasse.

Quota valida con minimo 20 partecipanti.
Prenotazione con pagamento anticipato entro il 25/09/2017 e fino a esaurimento dei posti disponibili. La prenotazione è confermata solo al momento del pagamento.
La quota non comprende tutto quanto non espressamente indicato alla voce "la quota comprende".
N.B. Il programma può subire delle modifiche per ragioni non dipendenti dalla nostra volontà.
Possibilità di prenotazione del pranzo. La prenotazione del pranzo deve essere effettuata in anticipo.
Rientro a Roma ore 20.30 ca.
 
* la quota può essere soggetta a variazioni del costo preventivato dei biglietti d'ingresso/accessi/prenotazioni, per variazioni delle tariffe aeree/ferroviarie/pedaggi autostadali, mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti, variazione dei tassi di cambio, se il pagamento della prenotazione avviene oltre i termini indicati, o per altri motivi [leggi]. In ogni caso eventuali variazioni saranno, da parte dell'organizzatore, preventivamente comunicate.
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Appuntamento alla partenza
   
App.to ore 7.00 in piazzale Ostiense, alle Mura Aureliane.
Clicca qui per vedere il luogo di partenza sulla mappa
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Viaggio in pullman
   
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Mappa di viaggio
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Meteo
 
per conoscere le previsioni meteo dei luoghi delle nostre visite clicca qui
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Cosa sapere prima di prenotare e di partire
   
cosa sapere prima di prenotare escursioni di un giorno (informazioni sulle modalità di prenotazione, cancellazione, penalità etc. ) clicca qui
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Prenotazioni
   
se desideri prenotare questo viaggio o avere maggiori informazioni clicca qui
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Scarica il programma di Turismo Culturale Italiano
 
scarica il programma completo delle nostre attività in pdf  
 
 
Normativa
   
Viaggio conforme alle direttive internazionali sul Turismo e del Codice del Turismo D.Lgs. 79/2011. A attività proposte sono conformi a quanto previsto dalla normativa vigente. Aut.ne: Det.ne Dirigenziale R.U. Provincia di Roma n. 806 del 25/02/2013. Garanzia Assicurativa Responsabilità Civile Organizzatori e intermediari Agenti di Viaggio "Amissima Assicurazioni Spa" - Polizza n° 801156528
 
 
___________________________________________________________________________
turismo culturale italiano srl a socio unico - tour operator - C.F. e P.I. 11922481004 - REA RM 1337161
Visite Guidate, Viaggi d’Arte, Itinerari, Gran Tour, Viaggi Culturali, Conferenze, Incontri, Concerti...
Tutti i diritti riservati. E' vietata la riproduzione, anche parziale, di testi, immagini, foto, disegni senza l'espressa autorizzazione - All rights reserved.
___________________________________________________________________________