Benvenuto nel sito di Turismo Culturale Italiano, il Primo Operatore di Turismo Culturale d'Italia
 
Statistiche
l
l
l
l
_____________________________________________________________________________________________________________________________________________________
pagina aggiornata al 05/03/2017
_________________________________
   
scopri la programmazione
_________________________________
 
visite guidate
  visite a palazzi, ville, mostre
   
viaggi
  escursioni, viaggi e tours
   
incontri
  conferenze, concerti, corsi
   
catalogo
  scarica i nostri programmi pdf
   
archivio
  visita il nostro archivio
   
galleria
  le nostre immagini più belle
   
e-lettere
  ricevi le notizie periodiche con posta elettronica
   
ultime notizie
  novità dalla redazione
   
prenotazioni
 
come prenotare la tua visita, il tuo viaggio...
   
   
   
   
   
scopri il nostro prossimo tour... leggi
 
cerca sulla mappa le prossime destinazioni dei nostri viaggi... leggi
 
 
la risposta alle tue domande ... leggi
 
 
per essere sicuri su cosa acquistate e a chi vi affidate ... leggi
 
 
Rispettare l'ambiente in ogni sua forma, l'uomo e il patrimonio culturale ... leggi
   
Firma la Petizione
RESIDENZE BORBONICHE Patrimonio dell'Umanità: APPELLO - PROPOSTA di candidatura per la lista UNESCO
 
 
 
Se desideri fare un regalo originale puoi scegliere ... leggi
 
 
associato
 
 
noi sosteniamo
 
 
 
Viaggio su Misura. Viaggio riservato a massimo 25 partecipanti
   
 

Grandi Civiltà del Passato

 
 
Viaggio in Iran
 
   
  Venerdì 9 / Domenica 18 Giugno 2017
 
 
 
Viaggio in Oriente nelle antiche civiltà del passato, tra le pagine della storia dell'antica Persia, nei luoghi e nelle città che furono dei grandi e famosi re: Ciro, Serse e Dario. Un itinerario che toccherà alcune tra le mete più importanti dell'Iran dove il presente incontra il remoto passato: Shiraz, Persepoli, Yazd, Pasargadae, Isfahan, Natanz, Tehran...
 
 
 

programma

 

Venerdì 9/06/2017

Appuntamento con i partecipanti al viaggio alle ore 13.15 aeroporto L. da Vinci di Roma Fco, Terminal 3, partenze internazionali, banco volo Alitalia. e partenza in aereo per Tehran con volo diretto di linea Alitalia con partenza alle ore 16:60 ed arrivo previsto alle ore 23:40.

Arrivo in Iran, disbrigo delle formalità doganali e trasferimento in albergo a Tehran.

Assegnazione delle camere riservate e pernottamento.

 

Sabato 10/06/2017

Prima colazione a buffet in albergo.

Visita di Tehran, circondata dalle alte cime montuose dell'Alburz. Divenuta capitale alla fine del XVIII secolo, ha conosciuto a partire dagli anni 50, con la crescente prosperità dovuta in gran parte al boom del petrolio, uno sviluppo senza precedenti, marcato dalla costruzione di autostrade e di palazzi a molti piani, nonché dal flusso inarrestabile di persone provenienti dalle parti rurali del Paese.

La capitale conserva il Museo Archeologico, tra i più importanti al mondo per i reperti conservati che raccontano la storia dell'antica Persia. Si tratta senza dubbio del più bel museo del Paese, data la quantità e qualità delle testimonianze esposte provenienti da ogni parte dell'Iran. Al piano terra sono esposti reperti appartenenti esclusivamente all'epoca preislamica: notevoli il bassorilievo della sala delle udienze, appartenente al Tesoro di Persepoli, che raffigura il re Dario I e risale al VI sec. a. C. e, ancora da Persepoli, la famosissima iscrizione di Dario in tre lingue, persiano antico, accadico ed elamita. Al primo piano troviamo, tra l'altro, bassorilievi in stucco del IX secolo, porte di legno intagliato risalenti all'XI secolo e numerosi codici miniati.

Non mancherà la visita al Museo dei Tappeti ed un ampio giro città per conoscere i luoghi che furono dell'ultimo Scià o quelli legati alla rivoluzione islamica di Khomeini.

Pranzo, cena e pernottamento a Tehran.

Domenica 11/06/2017

Prima colazione a buffet in albergo. In mattinata trasferimento in pullman privato in aeroporto e volo aereo Iran Air per Shiraz.

Situata su un'alta terrazza (1585 m s.l.m.) al centro di un'oasi ben coltivata dei Monti Zagros, si trova lungo la grande via di comunicazione che dal Golfo Persico conduce all'Iran centrale.

Fondata forse nel VII sec., ebbe periodi di grande splendore nel Medioevo, toccando la sua acme nel XV sec. sotto i Timuridi e divenendo famosa anche come centro della vita intellettuale persiana. Nel 1724 fu presa dagli Afghani. Karim Khan la scelse come sua capitale. Fu devastata dal terremoto nel 1813, nel 1824 e nel 1853.

Visita, alla Moschea di Nassir-ol-Molk, dipinta di rosa, del palazzo Narenjestan, del complesso di Zand costituito da antichi bagni e bazar, della tomba del poeta Hafez, ed infine dei tesori di Shah-e-Cheragh. Pernottamento a Shiraz.

Pranzo, cena e pernottamento a Shiraz.

Lunedì 12/06/2017

Prima colazione a buffet in albergo.

In giornata in escursione all'antica Persepoli. La città di Persepoli è ricca di storia. Affascinante capitale dell'antica Persia, scelta come sede dei regnanti e cuore dell'intero, vasto, impero già nel 512 a.C., da Dario il Grande che qui vi trasferì appunto la capitale direttamente da Pasargade, città più a Nord: fu il re Dario a dare inizio alla costruzione di palazzi regali e mura che potessero proteggere la magnifica capitale persiana, ma l'intero complesso che poi avrebbe fatto la vera Persepoli così come oggi è ricordata dagli storici fu ultimato solo dopo un secolo e mezzo , passando per numerosi re come Serse I e II, Antaserse I, II e III.

Splendide le sue testimonianze, con i siti archeologici della celebre città che visiteremo integralmente, dall'antica Porta di Serse all'immenso Palazzo Apadana. Tra le bellezze architettoniche del covo dei sovrani persiani il Palazzo delle 100 colonne o sala del trono, iniziato sotto re Serse e poi portato a termine sotto il regno di Artaserse, è ricco di lampade, sculture di toro, raffigurazioni del re in combattimento o durante le cerimonie e colonne appunto; qui si recavano tutte le delegazioni provenienti dai paesi stranieri sottomessi al glorioso impero persiano, in omaggio e segno di sottomissione al potere persiano.

Pausa pranzo durante la visita.

Il Palazzo dell'Apadana ospitava a sua volta le delegazioni straniere come raffigura ciò che resta oggi dei bassorilievi che un tempo dovevano arricchire l'intero palazzo. L'edificio, pieno di scalinate e colonne dalla base a fiori di loto capovolti, è sopraelevato rispetto al resto della antica città ed è costruito su una terrazza in pietra voluta da Serse I, quel che resta delle raffigurazioni e dei bassorilievi, appunto, testimoniano di processioni, di doni, di carri trainati dai cavalli e divinità zoroastriane , quando ancora l'invasione araba portatrice della religione islamica era lontana a venire.

Continuazione per Naqsh-e-Rustam dove ammireremo il monumentale Ka'be-e-Zarodsht, con le tombe di Dario I e dei suoi successori.

Rientro a Shiraz. Ccena e pernottamento.

Martedì 13/06/2017

Prima colazione a buffet in albergo.

Partenza in pullman per Yazd, e lungo il percorso sosta a Pasargadae, l'antica Capitale del Regno degli Achemenidi, dove si ammirano la Tomba di Ciro il Grande.

Ciro il Grande (550-529 a. C.) il settimo re della dinastia Achemenide (550-330 a.C), fondò Pasargade, la prima capitale dei sovrani achemenidi. Secondo la tradizione, Ciro avrebbe scelto questo posto per costruire la sua capitale perché era il luogo della sua vittoria nel 550 a.C. contro l'ultimo re della dinastia dei Medi (708-550 a.C). Questa battaglia decisiva segnò l'inizio degli anni di conquista che portarono alla formazione dell'impero achemenide.

Pranzo lungo il percorso. Cena e pernottamento a Yazd.

Mercoledì 14/06/2017

Prima colazione a buffet in albergo.

In mattinata visita di Yazd, centro della cultura di Zoroastro, che sorge ai piedi del massiccio del Chirkouh, sulla via tra l'Asia Centrale e l'India.

Situata a metà strada tra Isfahan e Kerman, questa antica città, fondata all'epoca della dominazione sasanide, è particolarmente interessante per il singolare ambiente naturale che la circonda. La maggior parte delle case di Yazd sono costruite in mattoni di fango in modo che l'intera città assume il colore dell'argilla, tonalità particolare ed indimenticabile. Vi ammireremo la Moschea di Jameh, il Tempio del Fuoco, la Torre silente e l'antico centro. ausa pranzo lungo il percorso

Nel pomeriggio trasferimento in pullman privato a Isfahan. Cena e pernottamento.

Giovedì 15/06/2017

Prima colazione a buffet in albergo.

Giornata dedicata alla visita di Isfahan, la più bella tra le città dell'Iran. Isfahan è ben nota per le bellezze architettoniche e per i suoi giardini pubblici. Gran parte di questo patrimonio, che fa dire a un adagio persiano che "Esfahan è metà del mondo" ( Esfahan nesf-e jahan ). La città fa parte dell'area centrale con 1.600.000 abitanti (stima 2007) sul fiume Zayandeh, 400 chilometri dal Golfo Persico a un'altezza di 1590 metri sopra il livello del mare, nelle montagne dello Zagros.

Isfahanè una città molto antica, importante anche nell'Impero sasanide, fu conquistata dagli Arabi nel 642 . Fece parte del Califfato abbaside finché Toghrul Beg, sovrano dei Grandi Selgiuchidi, la conquistò nel 1055 e la scelse come capitale del suo Sultanat. Perse la sua importanza con la fine del dominio selgiuchide in Persia. Fu poi occupata da Mongoli, che in seguito ad una rivolta degli abitanti saccheggiarono la città e sterminarono la popolazione, e dagli Afghani. Data la sua posizione strategica al centro del Paese, per molto tempo Isfahan è stata un importante centro commerciale ma il suo momento di massimo splendore lo conobbe durante il regno dello scià Abbas I (1578-1629). Nel 1930 lo scià Reza Pahlavi ordinò un ampio progetto di ricostruzione delle antiche rovine.

Splendide le testimonianze artistiche che ammireremo in due tappe. La prima includerà la Moschea del Venerdì, la Piazza Reale con le Moschee più importanti dell'Iran ed il Palazzo di Shah Abbas, il Padiglione Reale, i celebri ponti sul fiume Zayendeh Rud.

Isfahan è famosa per i suoi antichi ponti che attraversano lo Zayandè Rud. Il Si o Se Pol 'ponte delle 33 arcate, costruito nel 1602, collega i due tratti della Kheyabun-e Chahar Bagh e, con la sua armoniosa struttura, è il ponte più conosciuto della città. Il Pol-e Khaju, circa un chilometro e mezzo più a valle, è un po' più stretto ma ancora più bello del precedente.

Costruito intorno al 1650 per ordine dello scià Abbas, questo ponte fungeva anche da diga, oltre ad essere un frequentato luogo di incontro. Ma il più antico dei ponti che attraversano lo Zayandè Rud si trova fuori città, circa tre chilometri più a valle del Pol-e Khaju e merita sicuramente una visita, tanto più che la passeggiata per raggiungerlo è piacevolissima. La costruzione in pietra e mattoni viene fatta risalire al XII secolo, sebbene la struttura portante sia quella di un ponte sasanide molto anteriore.

Pranzo, cena e pernottamento a Isfahan.

Venerdì 16/06/2017

Prima colazione a buffet in albergo.

Seconda giornata dedicata al proseguimento delle visite di Isfahan, città definita dai poeti "l'altra metà del mondo". Visita al Tempio del fuoco, all'antico quartiere armeno di Jolfa, alle torri dei piccioni ed al Bazar. Fuori città, nella valle del Pol-e Khaju osserveremo il più antico dei ponti sul fiume, risalente al XII secolo.

Pranzo, cena e pernottamento a Isfahan.

Sabato 17/06/2017

Prima colazione a buffet in albergo.

In mattina partenza in pullman GT per Tehran.

Lungo il percorso sosteremo nell'affascinante città di Natanz. Alcuni piccoli monasteri punteggiano l'area, come il monastero di Abd as-Samad. Elementi architettonici presenti nel complesso di edifici risalgono al 1304 , con successive aggiunte e restauri, come la Khaneqah e la volta in stile "Muqarnas". La tomba onora il filosofo e religioso sufi Sceicco Abd al-Samad , e venne costruita dal discepolo dello sceicco, il vizir ilkhanide Zain al-Din Mastari.

Pausa pranzo.

Nel pomeriggio visiteremo Kashan con gli antichi giardini Fin. Il suo nome deriva dalla parola kashi che significa piastrella. Kashan è la prima di una serie di grandi oasi lungo la strada che porta da Qom a Kerman al margine dei grandi deserti centrali dell' Iran. I rinvenimenti archeologici sulle collinette di Sialk a 4 km ad ovest di Kashan, rivelano come questa sia stata una delle primarie zone di civilizzazione nella preistoria e i reperti la fanno risalire a 8000 anni fa. I primi scavi risalgono al 1936/37 ad opera dell' archeologo francese Roman Girshman e proseguono tutt'ora. Manufatti del sito si trovano al Louvre, al Metropolitan Museum di New York e al Museo Nazionale dell'Iran a Teheran. Kashan risale al periodo elamita e nei sobborghi si erge ancora uno ziggurat che risulta essere più antico di quello di Ur.

Arrivo a Tehran, cena e sistemazione in albergo.

Domenica 18/06/2017

Trasferimento in aeroporto e partenza con volo di linea Alitalia con arrivo a Roma previsto alle ore 07:15.

---------------------------------------------------------------------------------------------------
Le informazioni sul viaggio
Tutte le escursioni e i viaggi sono riservate ai membri del Club di Turismo Culturale Italiano [scopri di più]
 

Quota Euro 2970.00 p.p. (supplemento camera singola Euro 360.00 - camere singole limitate) *

La quota comprende:

volo di linea diretto operato da Alitalia A/R Roma/Tehran (tasse aeroportuali escluse), volo interno Tehran/Shiraz operato da Iran Air, bagaglio da stiva, visto d'ingresso (Euro 75.00/90.00 soggetto a conferma), tutti i trasferimenti in pullman GT privato, tutti i biglietti d'ingresso / spese di apertura dei siti indicati, accompagnatore professionale di Turismo Culturale Italiano da Roma, visite guidate a cura di specialisti guide-conferenziere locali in lingua italiana, pernottamenti in hotel (4 pernottamenti in hotel con cat. 4* e 5 pernottamenti in hotel con cat. 5*); prime colazioni a buffet, tutti i pranzi in ristorante esterno e tutte le cene; servizio mini-bar durante i trasferimenti, assicurazione assistenza medica/bagaglio/R.C., iva, imposte e tasse, guida di viaggio (edizioni guidaexpress), kit di viaggio su richiesta.


Quota valida con minimo 15 - massimo 25 partecipanti
Prenotazione con pagamento entro il 20/04/2017 e fino a esaurimento posti disponibili. La quota indicata è valida, salvo diversa indicazione, fino alla data del 20/04/2017. Le prenotazioni giunte dopo la data di scadenza indicata saranno accettate in caso di disponibilità. La prenotazione è confermata solo al momento del pagamento nelle misure seguenti: 25% dell'importo all'acconto, saldo entro 30 giorni dalla data di partenza del viaggio.
App.to ore 14:00 all'aeroporto internazionale Leonardo da Vinci, Terminal 3, partenze internazionali, banco volo Alitalia.
La quota non comprende tutto quanto non espressamente indicato alla voce "la quota comprende".
N.B. Il programma può subire delle modifiche per ragioni non dipendenti dalla nostra volontà.
 
* la quota può essere soggetta a variazioni del costo preventivato dei biglietti d'ingresso/accessi/prenotazioni, per variazioni delle tariffe aeree/ferroviarie/pedaggi autostadali, mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti, variazione dei tassi di cambio, se il pagamento della prenotazione avviene oltre i termini indicati, o per altri motivi [leggi]. In ogni caso eventuali variazioni saranno, da parte dell'organizzatore, preventivamente comunicate.
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Viaggio in Aereo
   
 
   
volo di andata AZ 756  
Venerdì 9/06/2017 - Roma Fco / Tehran - ore 16:30 / ore 23:40
   
volo di ritorno AZ 757  
Domenica 18/06/2017 - Tehran / Roma Fco ore 04:30 / ore 07:15
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Preparazione del Bagaglio e Norme di Sicurezza
   
Clicca qui per conoscere la normativa e le precauzioni per la preparazione del bagaglio aereo
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Documentazione necessaria all'ingresso nel paese
   
Passaporto: necessario. per entrare nel paese per motivi di turismo è necessario possedere il passaporto, con validità residua di almeno 6 mesi al momento dell'ingresso in Iran. non viene concesso il visto di ingresso sui passaporti che riportano il visto o il timbro di ingresso in Israele.

Visto d'ingresso: necessario. All'arrivo in aeroporto i cittadini italiani possono richiedere, senza tuttavia alcuna garanzia, un visto di ingresso turistico della durata di trenta giorni;  le autorità iraniane stanno valutando l'opportunità di estendere la durata del visto rilasciato in aeroporto. Il visto può essere rilasciato presso gli aeroporti di Teheran, Esfahan, Shiraz e Mashad previa compilazione di un formulario e presentazione dei seguenti documenti:
•    passaporto con una validità residua di almeno 6 mesi;
•    una fotografia formato 3x4 cm;
•    biglietto di ritorno non oltre i 14 giorni dall'arrivo.
Il visto costa 75/90 euro (incluso nella quota di vendita) per il titolare del passaporto e 10 dollari per ogni eventuale accompagnatore iscritto nello stesso passaporto. L'assicurazione sanitaria è un documento necessario ai fini del rilascio del visto turistico in aeroporto. Contestualmente alla domanda di visto in aeroporto, viene data la facoltà di sottoscrivere una polizza sanitaria del costo di 30 dollari o 30 euro. Si raccomanda tuttavia di munirsi, prima della partenza, di una polizza sanitaria.
Poiché tuttavia, anche in presenza di tutti i requisiti succitati, non vi sono garanzie in merito all'ottenimento di un visto aeroportuale, si raccomanda vivamente di munirsi di un visto prima della partenza dall'Italia richiedendolo  all'Ambasciata della Repubblica Islamica dell'Iran  a Roma (Via Nomentana 363, tel: 06-86328485-6, fax: 06-86215287, www.ambasciatairan.it )

N.B. Le procedure del visto d'ingresso e l'assicurazione sanitaria saranno direttamente gestite e garantite da Turismo Culturale Italiano e i relativi importi saranno già inseriti nella quotazione di vendita.

 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
Mappa di viaggio
 
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
Cosa sapere prima di prenotare e di partire per un tour
   
cosa sapere prima di prenotare
leggi le condizioni generali di vendita
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Assicurazioni
   
INCLUSA. Scopri l'assicurazione Global Assistance assistenza medica / bagaglio / R.C.
Turismo Culturale Italiano include sempre nei propri pacchetti di viaggio questa copertura.
FACOLTATIVA SU RICHIESTA. Scopri l'assicurazione Europ Assistance Annullamento Viaggio
N.B. La Polizza deve essere richiesta e sottoscritta al più tardi entro le ore 24 del giorno successivo al giorno di iscrizione / prenotazione al viaggio.
FONDO DI GARANZIA.
A seguito della soppressione del Fondo Nazionale di Garanzia Pubblico con decorrenza dal 30/06/2016, informiamo che, nel rispetto di quanto richiesto dalla normativa (Codice del Turismo), Turismo Culturale Italiano, ai sensi dell'art. 50 D.L. 23 maggio 2011 n.79, II/III comma:, ha aderito al Consorzio FOGAR, Compagnia “Vittoria Assicurazioni” SpA - Polizza n° F50/36/907609, in grado di sostituire la funzione svolta fino a tale data dal fondo di garanzia “pubblico”
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Prenotazioni
   
se desideri prenotare questo viaggio o avere maggiori informazioni sulle modalità di prenotazione, cancellazione, penalità etc. clicca qui
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Scarica
   
scarica il programma completo delle nostre attività in pdf
 
 
Nota
   
Viaggio conforme alle direttive internazionali sul Turismo e del Codice del Turismo D.Lgs. 79/2011
     
     
___________________________________________________________________________
turismo culturale italiano srl a socio unico - tour operator - C.F. e P.I. 11922481004 - REA RM 1337161
Visite Guidate, Viaggi d’Arte, Itinerari, Gran Tour, Viaggi Culturali, Conferenze, Incontri, Concerti...
Tutti i diritti riservati. E' vietata la riproduzione, anche parziale, di testi, immagini, foto, disegni senza l'espressa autorizzazione - All rights reserved.
___________________________________________________________________________