Benvenuto nel sito di Turismo Culturale Italiano, il Primo Operatore di Turismo Culturale d'Italia
 
Statistiche
l
l
l
l
_____________________________________________________________________________________________________________________________________________________
pagina aggiornata al 22/02/2019
_________________________________
   
scopri la programmazione
_________________________________
 
visite guidate
  visite a palazzi, ville, mostre
   
viaggi
  escursioni, viaggi e tours
   
incontri
  conferenze, concerti, corsi
   
catalogo
  scarica i nostri programmi pdf
   
archivio
  visita il nostro archivio
   
galleria
  le nostre immagini più belle
   
e-lettere
  ricevi le notizie periodiche con posta elettronica
   
ultime notizie
  novità dalla redazione
   
prenotazioni
 
come prenotare la tua visita, il tuo viaggio...
   
   
   
   
   
scopri il nostro prossimo tour... leggi
 
cerca sulla mappa le prossime destinazioni dei nostri viaggi... leggi
 
 
 
 
 
 
 
 
Rispettare l'ambiente in ogni sua forma, l'uomo e il patrimonio culturale ... leggi
   
Firma la Petizione
RESIDENZE BORBONICHE Patrimonio dell'Umanità: APPELLO - PROPOSTA di candidatura per la lista UNESCO
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Le Grandi Bellezze del Mondo
 

La Terra degli Eroi e degli Dei. La Grecia Classica, alle origini della Civiltà.

 
Un itinerario appositamente studiato per il nostro viaggio che comprende ben 9 siti Patrimonio Mondiale dell’Umanità dell’UNESCO. Attica, Argolide, Peloponneso, Macedonia, Tessaglia, regioni che parlano, decantate da Omero, una Storia infinita. Un percorso tra la natura in fiore di Primavera e la grandezza dei siti archeologici
   
 
Viaggio su Misura riservato a massimo 24 partecipanti.
Martedì 21 / Venerdì 31 Maggio 2019
 
 

 
itinerario culturale di qualità
Viaggio nella terra del mito, dal Monte Olimpo all'Oracolo di Delfi, dalla mitica Sparta alla celebre porta dei Leoni dell'antica Micene, dai monasteri delle Meteore al sacro Partenone, dalle leggendarie Termopili al teatro di Epidauro, dalla Tomba di Agamennone a quella ritenuta di Filippo, lì dove l’arte e la storia hanno avuto inizio.
   
 
 

 

Programma

 

Martedì 21 Maggio 2019

Appuntamento alle ore 8:30 con i partecipanti al viaggio all'aeroporto internazionale Leonardo da Vinci di Roma FCO, terminal 3, partenze internazionali, banco compagnia Aegean e disbrigo delle formalità.

Partenza con volo di linea Aegean alle ore 10:25 arrivo ad Atene ore 13:25.

Trasferimento in centro città. Nel pomeriggio inizio delle visite. La leggenda narra che la città nacque per volontà di Teseo che riunì insieme i villaggi attici in un’unica città. Il vero atto di nascita della città però si deve far risalire agli ordinamenti democratici di Solone nel 594 a.C. Per oltre tre secoli Atene mantenne un’indiscussa egemonia su tutta la Grecia, sconfiggendo in epiche battaglie altre città, come Sparta e Tebe. Resistette anche all’invasione persiana nel 480 a.C. (battaglia di Salamina). Iniziò la sua decadenza nel 338 a.C, quando il suo esercito fu sconfitto da Filippo il Macedone nella battaglia di Cheronea. Nell’86 a.C. fu conquista da Silla ed annessa ai possedimenti romani. Dopo la scissione dell’Impero nel 395 d.C. Atene visse all’ombra di Bisanzio.

Inizio dell’itinerario archeologico con la visita dell’Acropoli dominata dalla mole del Partenone. L'Acaropolipo di Atene si può considerare la più rappresentativa delle acropoli greche. È una rocca, spianata nella parte superiore, che si eleva di 156 metri sul Atene. I resti risalenti all'epoca arcaica attestano che delle costruzioni imponenti si elevavano sull'acropoli alla fine del VII secolo a.C., epoca in cui le mura risalenti all'età micenea persero la loro importanza difensiva. Le antiche fortificazioni, le costruzioni e gli edifici templari furono distrutti durante l'occupazione persiana del 480 a.C.

Le mura furono ricostruite da Temistocle e Cimone e, per celebrare la vittoria sui Persiani, fu eretta una statua colossale di Atena Parthenos, scolpita da Fidia. Durante l'epoca di Pericle fu realizzata la ricostruzione dell'acropoli, con la costruzione del Partenone, dei Propilei ed in seguito dell'Eretteo e del Tempio di Atena Nike. Concluderemo la nostra prima giornata visitando il nuovissimo Museo dell'Acropoli, moderna e nuova costruzione progettata da Bernard Tschumi ed inaugurata 8 anni fa. Custodisce le straordinarie testimonianze artistiche rinvenute sull'Acropoli ateniese. Il tutto in un moderno, avvincente ed innovativo progetto di esposizione ed allestimento che fanno di questo edificio uno tra i più riusciti nuovi musei del mondo.

Al termine delle nostre prime visite ateniesi trasferimento in albergo in pullman privato, assegnazione e sistemazione nelle camere riservate dell'albergo. Cena e pernottamento.

 

Mercoledì 22 Maggio 2019

Prima colazione a buffet in albergo.

Proseguimento della visita di Atene con il teatro di Dioniso, lo stadio Kallimàramro.

Un giro intorno alla collina dell'Acropoli ci porterà ad attraversare le strette vie della Plaka, centro storico della vecchia Atene verso il Forum romano e l'Agorà greca e poi verso l'area del Kerameikos e del Dipylon.

Pranzo libero.

Nel pomeriggio visita del museo archeologico nazionale di Atene, uno dei più importanti musei al mondo. Oltre ad essere il più grande museo della Grecia è anche il più ricco del mondo relativo all'arte ellenica, con esposizioni che riguardano tutta la storia e la produzione artistica dell'antica Grecia, che va dal periodo cicladico, al miceneo e a quello classico. Il museo è ospitato in un tipico edificio dell'Atene neoclassica situato in Odos 28 Oktovriou (conosciuta anche come "via Patissìon"). Le sue raccolte sono suddivise principalmente in tre grandi sezioni: preistoriche, collezioni di ceramica e collezioni di sculture.

Al termine trasferimento in albergo in pullman privato e sistemazione nelle camere riservate dell'albergo. Cena e pernottamento.

 

Giovedì 23 Maggio 2019

Prima colazione a buffet in albergo.

Percorrendo la campagna intorno ad Atene iniziamo le visite della giornata da Maratona, luogo della famosa battaglia, uno spartiacque della storia che determina ancora oggi il rapporto tra Oriente e Occidente. Visiteremo il tumulo e il museo di Maratona e proseguiremo per Brauron.

Qui, in mezzo a un paesaggio idillico sorge il santuario di Artemide Brauronia con un piccolo, ma interessantissimo museo sui culti rurali dell'Attica.

Pranzo libero.

A Lavrion invece parliamo dell'economia che ha fatto la grande potenza di Atene, visto che qui si trovano le ricche miniere d'argento che hanno finanziato la costruzione della flotta ateniese che ha dominato il Mediterraneo orientale. Visiteremo il teatro dell'antica Thorikos, considerato il più antico di tutta la Grecia e il piccolo museo archeologico della città e a conclusione della giornata arriveremo in punta all'Attica al tempio di Poseidon a Capo Sounio, imponente, con le colonne di marmo bianco che si stagliano contro l'azzurro accecante del mar Egeo.

Al termine trasferimento in albergo in pullman pivato ad Atene e sistemazione nelle camere riservate dell'albergo. Cena e pernottamento.

 

Venerdì 24 Maggio 2019

Prima colazione a buffet in albergo.

Partenza per il Peloponneso con la visita di due eccezionali siti: Corinto fondata da Sisifo nel XV sec. a.C. La popolazione che abitava a Corinto apparteneva al gruppo dorico e ciò è affermato tramite il mito che fa discendere la dinastia dei tiranni Bacchiadi da Ercole. Nel 460 a.C. si scontrò con Atene e proprio la colonia corinzia di Corcira fu il casus belli tra Atene e Sparta per l'inizio della guerra del Peloponneso. In seguito Corinto fu annessa alla città di Argo. Giulio Cesare nel 45 a.C. vi fondò la Colonia Iulia Corinthus. Fu devastata nel 395 dai Goti di Alarico e decadde irrimediabilmente. la città conserva il teatro di Apollo.

Proseguimento per la visita della bella Epidauro. Il santuario di Epidauro in età ellenistica divenne il centro per eccellenza dedicato al culto di Asclepio, divinità salutare del pantheon greco dove la divinità guariva i fedeli che si recavano in pellegrinaggio ad Epidauro durante le feste in suo onore. Le guarigioni avvenivano nell'Abaton, un impenetrabile portico a due piani, composto da due ali risalenti al IV secolo a.C., con due colonnati ionici. Il celebre teatro costituirà una delle pagine più importanti del nostro viaggio.

Pranzo libero.

Nel pomeriggio si arriva nella pittoresca Nauplia, sulle coste del golfo di Argolide, prima capitale della Grecia moderna.

Al termine trasferimento in albergo in pullman privato a Nauplia, assegnazione e sistemazione nelle camere riservate dell'albergo. Cena e pernottamento.

Sabato 25 Maggio 2019

Prima colazione a buffet in albergo.

Giornata dedicata alle visite di Micene, scoperta da Schliemann e nota per la celebre Porta dei Leoni. L'origine del nome Micenesi fa risalire a uomini provenienti da Creta mentre mella mitologia fu Miceneo a fondare la città, che fu poi fortificata da Perseo. La civiltà minoica giunse in questo territorio, ma in seguito si distaccò totalmente dal ceppo originario, tanto da assumere la denominazione di civiltà micenea. Da qui, questa civiltà si infiltrò in tutta la Grecia fra il 2000 a.C. e il 1200 a.C. Gli scavi alla scoperta della città antica di Micene furono avviati da Heinrich Schliemann, colui che ritrovò grazie alla descrizione dei poemi omerici la città di Troia.

Nel 1874 furono scoperte le tombe di alcuni re di Micene, insieme ai corredi funebri. Ulteriori analisi hanno stabilito che questi gioielli risalgono ai secoli XVI e XII a.C.. La città aveva una acropoli di forma triangolare, sulla quale sono rinvenibili la celebre porta dei Leoni, la tomba di Agamennone e il palazzo reale. Fra gli oggetti ivi rinvenuti, sono da ricordare anche sigilli, ceramiche e tavolette con iscrizioni. Rimarremo impressionati dalle mura ciclopiche, ma anche dal raffinato sistema di amministrazione e gestione della società.

Proseguimento verso Mantineia, baluardo contro l'espansionismo spartano, dove il generale tebano Epaminonda è morto organizzando la difesa della città contro i lacedemoni. Oggi impressionanti rovine di santuari ed edifici pubblici documentano l'importanza e lo sviluppo dell'antica città.

Pausa pranzo in ristorante.

Continueremo per Argos nel Peloponneso nordorientale per giungere alla mitica Tegea, un'antica provincia dell'Arcadia importante all'epoca di Omero per la sua posizione strategica sulla strada tra Sparta e Corinto. L'esercito tegeato era ben addestrato tanto che nella battaglia di Platea nel 479 a.C., tra Greci e Persiani, il comandante greco Pausania, consapevole della qualità, lo spinse nella battaglia e ne uscì vincitore. Un monumento di grande interesse è rappresentato dl santuario di Atena Alea, ricostruito dall'architetto e scultore greco Scopas che ne abbellì il frontone con figure ricche di pathos e drammaticamente espressive.

Al termine trasferimento in pullman privato per l'albergo a Sparta, assegnazione e sistemazione nelle camere riservate dell'albergo. Cena e pernottamento.

 

Domenica 26 Maggio 2019

Prima colazione a buffet in albergo.

Mattinata in visita dell'Acropoli di Sparta. Sparta o più comunemente nel mondo antico, Lacedemone, è una città della Grecia situata nel Peloponneso meridionale, sulla destra del fiume Eurota tra i rilievi del Parnone a est e del Taigeto a ovest. Fra le protagoniste della storia della Grecia antica, principale polis rivale di Atene, oggi è una città di circa 18.000 abitanti, capoluogo del nomo della Laconia, modesto centro industriale e commerciale.

Della città antica, che sorgeva nelle immediate vicinanze della Sparta attuale, sono rimasti pochi reperti archeologici: i resti di un santuario dedicato ad Artemide Orthia, risalente all'inizio del IX secolo, dell'acropoli con il tempio ad Atena Chalkioikos e di un teatro di epoca ellenistico-romana. Ciò che rimane è però in grado di rievocare la disciplina, l'atmosfera mistica ed eroica delle genti spartane.

Pranzo in ristorante.

A seguire partenza in pullman per la visita della vicina Mystras. Era una città fortificata nel Peloponneso meridionale (chiamato nel medioevo Morea), alle pendici del monte Taigeto, vicino all'antica Sparta. Dista circa 8 km dalla moderna città di Sparti. Nel 1249, Mistrà divenne sede del principato latino di Acaia, creato nel 1205 dopo la conquista di Costantinopoli da parte dei crociati nel corso della Quarta crociata. Il principe Guglielmo II di Villehardouin, pronipote dello storico della Quarta crociata, Goffredo di Villehardouin, vi costruì un palazzo. La visita al sito è davvero interessante ed offirà un momento di novità rispetto al mondo classico.

Al termine trasferimento in pullman in albergo, assegnazione e sistemazione nelle camere riservate dell'albergo. Cena e pernottamento.

 

Lunedì 27 Maggio 2019

Prima colazione a buffet in albergo.

In mattina visita di Olympia, città greca sede dei giochi "olimpici" ma anche luogo di culto come testimoniano i resti di templi, teatri, monumenti e statue, venuti alla luce dopo gli scavi effettuati nella zona dove la città originariamente sorgeva. Olimpia era incastonata in una valle situata lungo il corso del fiume Alfeo, nell'Elide. La città possedeva molti edifici, alcuni usati come dimora dagli atleti che partecipavano ai giochi che si svolgevano ogni quattro anni in onore di Zeus. Olimpia comprendeva un recinto sacro, l'Altis, della lunghezza di 200 m e della larghezza di 177 m, al cui interno sorgevano i più importanti monumenti di culto. Si conserva verso lo stadio, l'ippodromo, la palestra e il ginnasio.

Pranzo in ristorante.

Il più famoso tempio era quello in onore di Zeus con la statua realizzata da Fidia nel 430 a.C., inserita fra le sette meraviglie del mondo. L'Heraion era il tempio dedicato alla dea Era, uno dei più antichi edifici dorici dove erano custodite le corone di alloro.

Proseguiremo con un'escursione alle Gole del fiume Louisios e a seguire proseguimento in pullman per Delphi.

Arrivo in albergo, assegnazione e sistemazione nelle camere riservate dell'albergo. Cena e pernottamento.

 

Martedì 28 Maggio 2019

Prima colazione a buffet in albergo.

In mattina visita della mitica Delphi sede dell’oracolo di Apollo alle pendici del monte Parnassos. Nei tempi antichi Delfi era l'ombelico del mondo greco, la sede del più importante e venerato oracolo del dio Apollo.

L'oracolo di Delfi, con i resti del tempio dedicato all'Apollo Delfico Apollon e con il teatro e lo stadio in cui, ogni quattro anni, si svolgevano i giochi pitici. Sull'architrave del portale al santuario era riportato il celebre motto "gnothi seautón" che significa "conosci te stesso" e che sarà poi fatto proprio da Socrate. Per la posizione di alto valore naturalistico - circondata da rilievi montuosi - per i colori della primavera in fiore nonchè per l'importanza del sito, questo momento del viaggio non si dimenticherà.

A seguire visita del villaggio di Arachova, municipalità della prefettura della Beozia con 4.180 abitanti. La cittadina presenta dei panorami molto suggestivi delle montagne greche.

Pausa pranzo in ristorante.

Lungo la strada per Kalambaka sosta nel luogo ove un bel monumento ricorda il supposto luogo dell'epica battaglia combattuta nel 480 a.C. alle Termopili, tra Leonida e i suoi "Trecento prodi" e le infinite truppe persiane di serse. Il sito richiamerà ed evocherà ricordi e atmosfere.

Al termine trasferimento in albergo a Kalambaka, assegnazione e sistemazione nelle camere riservate dell'albergo. Cena e pernottamento.

 

Mercoledì 29 Maggio 2019

Prima colazione a buffet in albergo.

Intera giornata dedicata alla visita dei monasteri delle Meteore e della splendida valle di Tempe, al bordo nord occidentale della pianura della Tessaglia, nei pressi della cittadina di Kalambaka. Essa è un importante centro della chiesa ortodossa ed è patrimonio Unesco.

Meteora (che significa "sospeso in aria") si caratterizza per la presenza di numerose torri naturali di roccia. Su diverse di queste torri si sono insediati dei monasteri, caratteristici per l'ardita costruzione in cima a pareti a picco. Oggi sono funzionanti i monasteri di Agios Stefanos, Agia Triada, Gran Meteora, Varlaam, Roussanou e Agios Nikolaos e altri sono andati distrutti. Fino al secolo scorso i monasteri erano raggiungibili solo con scale a pioli o con sistemi a carrucola. Il panorama dalla cima così come le decorazioni pittoriche bizantine sono molto suggestive.

Pranzo libero.

Al termine trasferimento in albergo a Katerini, assegnazione e sistemazione nelle camere riservate dell'albergo. Cena e pernottamento.

 

Giovedì 30 Maggio 2019

Prima colazione a buffet in albergo.

In mattinata visita di Vergina, uno dei più importanti luoghi archeologici della Grecia. Prende il nome da una leggendaria regina morta suicida nel fiume Aliakmone dove si era gettata per non cadere nelle mani dei Turchi. Il piccolo paese è diventato famoso nell’autunno del 1977 con la sensazionale scoperta della tomba di Filippo II, cosa che ha dimostrato, senza ombra di dubbio, che la prima capitale della Macedonia antica è da identificare proprio in Verghina.

La strada ci condurrà ad ammirare da lontano il Monte Olympus. L'Olimpo è, con i suoi 2.917m, la montagna più alta della Grecia. Per tal motivo divenne la sede degli dei nella mitologia greca. È situato tra la Tessaglia e la Macedonia, non lontano dal Mare Egeo. Nel 1938 è diventato sede del Parco Nazionale del Monte Olimpo. Sulla sua vetta, perennemente circondata da nubi, c'erano le abitazioni degli dei (detti olimpi) costruite da Efesto. A capo della numerosa famiglia c'era Zeus. Le altre divinità erano Era sua moglie, Poseidone suo fratello ed Estia sua sorella, Ares, Ermes, Efesto, Afrodite, Atena, i gemelli Apollo e Artemide, Demetra e Dioniso. Il sito è davvero molto suggestivo, ubicato in una natura tranquilla e serena.

Pranzo in ristorante.

Proseguimento per Pella, nella regione della Macedonia. Il nome della città deriva dal dialetto dorico: la parola Apella significava luogo cerimoniale dove prendere delle decisioni. Pella fu fondata da Archelao I per diventare la capitale del Regno di Macedonia e fu sede anche dell'impero di Filippo II e Alessandro Magno. Nel 168 a.C. la città fu saccheggiata dai Romani e tutti i suoi tesori furono trasportati a Roma. Fu inoltre distrutta da un terremoto e nel 180 Luciano di Samosata la descrisse come una città "insignificante, con pochissimi abitanti. I mosaici, le colonne, il piccolo museo locale fanno di questo sito un'importante tappa di visita nel nord della Grecia.

Nel pomeriggio arrivo a Salonicco e breve giro della città. L'antica Tessalonica è la seconda città della Grecia per numero di abitanti e la prima e più importante della regione della Macedonia. Salonicco fu fondata attorno al 315 A.C. da Cassandro, Re di Macedonia, che le diede il nome di sua moglie, Tessalonica. Crebbe rapidamente fino a diventare, già nel 2° secolo A.C., una città fortificata con un proprio parlamento. Dopo la caduta del regno di Macedonia, la città entrò a far parte dell'Impero Romano diventando un importante snodo commerciale sulla via tra l'Europa e l'Asia. Ammireremo la Torre Bianca, la piazza Aristotele, l'Arco di Galerio, le mura bizantine.

Al termine trasferimento in albergo a Salonicco, assegnazione e sistemazione nelle camere riservate dell'albergo. Cena e pernottamento.

 

Venerdì 31 Maggio 2019

Prima colazione a buffet in albergo.

In prima mattinata ultima breve visita di Salonicco che si concluderà ammirando il Palazzo e la Rotonda di Galerio e la splendida chiesa di Agios Dimitrios.

Al termine delle visite trasferimento in pullman privato GT in aeroporto int.e di Salonicco per le procedure di imbarco per il volo di ritornodella compagnia Aegean / Olympic per Roma Fco via Atene con partenza alle ore 13:10 ed arrivo previsto a Roma alle ore 16:40 ca.

     
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
I siti UNESCO di questo viaggio
   
Atene iscritto nel 1987 vai alla pagina dell'Unesco >>
Verginia iscritto nel 1996 vai alla pagina dell'Unesco >>
Epidauro iscritto nel 1988 vai alla pagina dell'Unesco >>
Micene iscritto nel 1999 vai alla pagina dell'Unesco >>
Olimpia iscritto nel 1989 vai alla pagina dell'Unesco >>
Mystras iscritto nel 1989 vai alla pagina dell'Unesco >>
Delfi iscritto nel 1987 vai alla pagina dell'Unesco >>
Meteore iscritto nel 1988 vai alla pagina dell'Unesco >>
Salonicco iscritto nel 1988 vai alla pagina dell'Unesco >>
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Le informazioni sul viaggio
 
Tutte le escursioni e i viaggi sono riservate ai membri del Club di Turismo Culturale Italiano. Iscriversi è semplicissimo e puoi farlo al momento della prenotazione del viaggio con validità al 31/12/2019 [scopri di più]
 
Quota a partire da Euro 1975.00 p.p. in camera doppia (supplemento camera doppia uso singola Euro 450.00 - camere limitate)*. Quota soggetta a modifica. Verifica il costo al momento della prenotazione.
 
 

La quota comprende:

viaggio di linea in aereo A/R multitratta, Roma/Atene e Salonicco/Atene e Atene / Roma (tasse aeroportuali e supplemento carburante escluso), 1 bagaglio da stiva di 23 kg incluso, tutti i trasferimenti in pullman privato per le escursioni/aeroporti/trasferimenti, tutti i biglietti d'ingresso / spese di apertura dei siti indicati, spese di prenotazione, visite guidate a cura di guide-conferenziere locali e degli esperti di Turismo Culturale italiano, accompagnamento culturale 24/24 ore da Roma, sistemi audio-riceventi, pernottamenti in hotel cat. 3* e 4* nelle categorie indicate, prime colazioni a buffet, 5 pranzi e tutte le cene previste e indicate nel programma, tassa di soggiorno, spese per il visto di ingresso, assicurazione assistenza medica/bagaglio/R.C., iva, imposte e tasse.

Quota valida con minimo 16 partecipanti. Viaggio riservato a massimo 24 partecipanti.
La quota non comprende tutto quanto non espressamente indicato alla voce "la quota comprende".
 
Prenotazione con pagamento alla prenotazione fino a esaurimento posti disponibili. La prenotazione è confermata solo al momento del pagamento nelle misure seguenti: 25% dell'importo all'acconto, saldo entro 30 giorni dalla data di partenza del viaggio. Le prenotazioni giunte dopo la data di scadenza indicata saranno accettate in caso di disponibilità.
 
* la quota può essere soggetta a variazioni del costo preventivato dei biglietti d'ingresso/accessi/prenotazioni, per variazioni delle tariffe aeree/ferroviarie/pedaggi autostadali, mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti, variazione dei tassi di cambio, se il pagamento della prenotazione avviene oltre i termini indicati, o per altri motivi [leggi]. In ogni caso eventuali variazioni saranno, da parte dell'organizzatore, preventivamente comunicate.
N.B. Il programma può subire delle modifiche per ragioni non dipendenti dalla nostra volontà.
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Assicurazione Annullamento Viaggio
   
Su richiesta, al momento della prenotazione al viaggio, è possibile stipulare l'assicurazione annullamento viaggio con Europ Assistance [leggi]
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Voli Aerei
 
 
 
volo di andata Martedì 21 Maggio 2019  
Roma Fco / Atene - volo A3 651 - 10:25 / 13:25 
 
volo di ritorno Venerdì 31 Maggio 2019
Salonicco / Atene - volo A3 7115 (operato da Olympic Air) - 13:10 / 14:00 
Atene / Roma Fco - volo A3 654 - 15:35/ 16: 40 
 
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
Preparazione del Bagaglio e Norme di Sicurezza
   
Clicca qui per conoscere la normativa e le precauzioni per la preparazione del bagaglio aereo
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
   
Kit di viaggio
Scopri il Kit di Viaggio omaggio per i viaggiatori di Turismo Culturale Italiano
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Appuntamento alla Partenza
   
Appuntamento alle ore 8:30 all'aeroporto int.le Leonardo da Vinci di Roma FCO, terminal 3, partenze int.li, banco volo Aegean per Atene num. A3 651
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Mappa di viaggio
 
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Meteo
 
per conoscere le previsioni meteo dei luoghi delle nostre visite clicca qui
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Cosa sapere prima di prenotare e di partire per un tour
   
cosa sapere prima di prenotare
leggi le condizioni generali di vendita
scopri l'assicurazione Global Assistance assistenza medica / bagaglio / R.C.
 
su richiesta, al momento della prenotazione al viaggio, è possibile stipulare l'assicurazione annullamento viaggio con Europ Assistance [leggi]
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Prenotazioni
   
se desideri prenotare questo viaggio o avere maggiori informazioni sulle modalità di prenotazione, cancellazione, penalità etc. clicca qui
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Scarica
   
scarica il programma completo delle nostre attività in pdf  
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Normativa
   
Viaggio conforme alle direttive internazionali sul Turismo e del Codice del Turismo D.Lgs. 79/2011.
Aut.ne: Det.ne Dirigenziale R.U. Provincia di Roma n. 806 del 25/02/2013.
Garanzia Assicurativa Responsabilità Civile Organizzatori e intermediari Agenti di Viaggio "Amissima Assicurazioni Spa" - Polizza n° 801156528.
Nel rispetto di quanto richiesto dalla normativa (Codice del Turismo), in ottemperanza agli obblighi di legge derivanti dal DL 79 del 23 maggio 2011 - art. 50 comma 2 e comma 3 e successive modifiche/integrazioni, Turismo Culturale Italiano ha contratto adeguata polizza assicurativa con Filo Diretto Assicurazioni Spa (Polizza numero  5002002211/L  Consorzio FOGAR- FIAVET), in grado di sostituire la funzione svolta fino a tale data dal fondo di garanzia “pubblico”.
     
     
___________________________________________________________________________
turismo culturale italiano srl a socio unico - tour operator - C.F. e P.I. 11922481004 - REA RM 1337161
Visite Guidate, Viaggi d’Arte, Itinerari, Gran Tour, Viaggi Culturali, Conferenze, Incontri, Concerti...
Tutti i diritti riservati. E' vietata la riproduzione, anche parziale, di testi, immagini, foto, disegni senza l'espressa autorizzazione - All rights reserved.
___________________________________________________________________________
s