Benvenuto nel sito di Turismo Culturale Italiano, il Primo Operatore di Turismo Culturale d'Italia
 
Statistiche
l
l
l
l
_____________________________________________________________________________________________________________________________________________________
pagina aggiornata al 22/05/2019
_________________________________
   
scopri la programmazione
_________________________________
 
visite guidate
  visite a palazzi, ville, mostre
   
viaggi
  escursioni, viaggi e tours
   
incontri
  conferenze, concerti, corsi
   
catalogo
  scarica i nostri programmi pdf
   
archivio
  visita il nostro archivio
   
galleria
  le nostre immagini più belle
   
e-lettere
  ricevi le notizie periodiche con posta elettronica
   
ultime notizie
  novità dalla redazione
   
prenotazioni
 
come prenotare la tua visita, il tuo viaggio...
   
   
   
   
   
scopri il nostro prossimo tour... leggi
 
cerca sulla mappa le prossime destinazioni dei nostri viaggi... leggi
 
 
 
 
 
 
 
 
Rispettare l'ambiente in ogni sua forma, l'uomo e il patrimonio culturale ... leggi
   
Firma la Petizione
RESIDENZE BORBONICHE Patrimonio dell'Umanità: APPELLO - PROPOSTA di candidatura per la lista UNESCO
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Itinerario nella grande Archeologia
 
 
Gran Tour. Le colonie ellenistiche dell'Asia Minore
 
 
 
Viaggio su Misura
Venerdì 4 / Sabato 12 Ottobre 2019
 
 

 

 
itinerario culturale di qualità

Viaggio nella terra che fu la culla della civiltà, alla scoperta delle città delle colonie ellenistiche dell'Asia MInore, dalle coste dell'Egeo fino ai rilievi dell’Anatolia tra le antiche province della Troade, Lidia, Caria, Licia e Panfilia. Una millenaria storia che scopriremo nelle leggendarie antiche città di Troia, Pergamo, Efeso, Mileto e Priene, i siti archeologici di Side, Termesso, Afrodisia, Dydima, Hierapolis e una giornata all'isola di Samo che raggiungeremo in navigazione...

   
Aspetti topici

L'Isola di Samo, patria di Pitagora; il fascino dello scavo archeologico di Troia e l'Ellesponto; l'attraversamento dello stretto dei Dardanelli, le sorgenti di Pamukkale, il teatro di Aspendos, la biblioteca di Efeso, la città di Pergamo, la mitica Priene, la città dell'amore di Afrodisia, il sito di Sart capitale della Lidia...

   
   
 
Il Programma di Viaggio

Venerdì 4 Ottobre 2019

Appuntamento con i partecipanti al viaggio alle ore 9:15 all'aeroporto internazionale Leonardo da Vinci di Roma Fco, Terminal 3, Partenze. Procedura di imbarco per Istanbul con volo di linea di Turkish Airlines.

Arrivo a Istanbul e partenza in pullman privato GT per Kilitbahir e imbarco sul traghetto per la traversata dello stretto dei Dardanelli.

Allo sbarco, trasferimento in pullman in albergo con assegnazione e sistemazione nelle camere riservate. Cena e pernottamento.

 

Sabato 5 Ottobre 2019

Prima colazione a buffet in albergo.

Partenza dall'albergo. Trasferimento in pullman GT riservato verso sud e visita di Troia all'entrata dell'Ellesponto, riscoperta nel 1872 da Heinrich Schliemann sulla collina oggi nota come Hissarrlik.

Secondo il mito, la città fu fondata dai discendenti di Dardano, figlio di Zeus, che secondo la tradizione greca, proveniva dall'isola di Samotracia, mentre nell' Eneide di Virgilio viene ritenuto originario della città etrusca di Corythus (Tarquinia). Sotto il regno di Priamo la città fu assediata dalla spedizione achea, al comando di Agamennone, che voleva vendicare il rapimento di Elena da parte di Paride. Dopo dieci anni di assedio, la città cadde grazie allo stratagemma del cavallo ligneo ideato da Ulisse.

Nel 1871 Heinrich Schliemann (1822-1890), seguendo le indicazioni e le descrizioni dei testi omerici, organizzò una spedizione archeologica in Anatolia, sulla sponda asiatica dello Stretto dei Dardanelli. I suoi scavi si concentrarono sulla collina di Hissarlik, dove era avvenuto un precedente scavo archeologico. Qui si trovò di fronte a più strati che corrispondevano a differenti periodi della storia di Troia. Arrivato al secondo strato riportò alla luce un immenso tesoro e pensò di aver scoperto il leggendario tesoro di Priamo narrato nell'Iliade. I suoi ritrovamenti però risalivano ad un periodo precedente a quello della Troia omerica, collocata intorno al XIII secolo a.c. In realtà la città narrata nei poemi omerici, si scoprì in seguito, era collocata al sesto strato. Il sito archeologico di Troia è stato proclamato patrimonio dell'umanità dall'UNESCO nel 1998.

Pausa pranzo in ristorante.

Nel pomeriggio trasferimento per un piacevole momento verso le coste dell'isola di Ayvalik.

Trasferimento in albergo a Pergamo, assegnazione delle camere riservate. Cena e pernottamento

 

Domenica 6 Ottobre 2019

Prima colazione a buffet in albergo.

Partenza dall'albergo e visita di Pergamo posta nell'entroterra dell'Egeo a 30 km dal mare. Questo antico centro commerciale e culturale di primaria importanza accolse un gran numero di artisti provenienti da Rodi e da Atene che diedero vita a una produzione ispirata ai grandi maestri del passato, quali Fidia e Scopa. Anche in età romana Pergamo fu una città prospera, famosa per l'attività dei ceramisti, la produzione di unguenti e di pergamene, che prendono il nome dalla città. La zona archeologica, portata alla luce a partire dal 1873, presenta una stratificazione di costruzioni e materiali dalla prima età greca al periodo bizantino.

La visita ci condurrà ad ammirare la Via Tecta, l'importante santuario di Asclepeion, il tempio di Traiano sull'acropoli, Tempio di Zeus e Atena Nikephoros, uno degli edifici più notevoli sia per le dimensioni colossali che per la bellezza della sua decorazione scultorea, il Ginnasio, il tempio di Demetra e di Era Basìleia, la grande agorà circondata da un colonnato a due piani, nella città alta la Biblioteca, il palazzo e il teatro - costruito scenograficamente alla maniera greca - , importanti edifici simbolo della polis.

Pausa pranzo in ristorante.

Nel pomeriggio trasferimento per la visita di Sart, antica capitale della Lidia lungo la Via del Re e parte integrante per comprendere la storia generale della civiltà in Asia Minore. Lo scavo archeologico iniziato nel 1910 da una missione statunitense è di straordinaria importanza per la storia della civiltà lidica e della sua lenta sostituzione per opera della civiltà greca ed ellenistica.

Tra le sue strutture spicca per importanza il Ginnasio con l'intera facciata conservata a colonne e le rovine del Tempio di Artemide.

Trasferimento a Smirne e all'arrivo visita dell'area archeologica del foro romano di Izmir. Trasferimento in albergo assegnazione delle camere riservate. Cena e pernottamento.

 

Lunedì 7 Ottobre 2019

Prima colazione a buffet in albergo.

In mattinata partenza dall'albergo in pullman per la visita di Efeso, tra le più belle città della Turchia. Efeso sorse presso un veneratissimo santuario di una dea asiatica della fertilità, identificata dai greci con Artemide. Posta allo sbocco della “via Regia” di Lidia, la città dovette la sua fortuna all'attività economico-commerciale e alle intense relazioni con l'Oriente.

Tra le più belle della Turchia, Efeso ha saputo mantenere il suo patrimonio archeologico tra cui il grande tempio di Artemide, più volte ricostruito e considerato come una delle Sette Meraviglie del Mondo Antico, il teatro, il ginnasio, i bagni, l'agorà e la biblioteca di Celso, sorprendente edificio d'epoca romana la cui facciata a doppio ordine è ancora interamente conservata in tutta la sua maestosità.

Pausa pranzo in ristorante.

Visita di Priene. Secondo la tradizione venne fondata da coloni Ioni e possedeva templi dedicati alle divinità di Poseidone, Atena e Demetra. L'era ellenistica vide la conquista dell'Anatolia da parte di Alessandro Magno nel 334 a. C. che diede inizio alla rifondazione della città liberandola dalla schiavitù persiana. La città cadde sotto l'influenza dei tolomeidi e più tardi fu attaccata dal re di Cappadocia Ariarates V che s'impossessò del tesoro di Priene. Dal 133 a.C., con la morte del re di Pergamo Attalo III, Priene attraversò un lungo periodo di difficoltà legate alla pirateria e ritrovò la sua tranquillità nel I secolo a.C. con Augusto. Visiteremo gli ampi resti archeologici composti tra gli altri da i Templi di Demetra, di Cibele e di Atena, il Teatro, il Bouleuterion e la Casa di Alessandro Magno, lo Stadio e il Ginnasio.

Proseguimento per la visita di Mileto, porto ionico e patria di filosofi e urbanisti, situata sulla foce del fiume Meandro, che si distinse nel mondo antico per l'intensa vita intellettuale, economica e politica. Dopo la fondazione cretese e un periodo di dominio da parte dei micenei, la città rimase fino all'VIII secolo a.C. sotto il controllo della dinastia dei Nelidi. In seguito a questa fase il governo fu esercitato dall'aristocrazia, che fece diventare Mileto un attivissimo centro commerciale, anche grazie al potenziamento dei commerci marittimi.

Dopo la vittoria greca a Micale, nel 479 a.C., si decise la ricostruzione della città, che rimase sotto l'influenza ateniese fino al 412 a.C., quando uscì dalla lega delio-attica e si alleò con Sparta, accogliendo il satrapo Tissaferne. Entrò a far parte come città libera della provincia romana d'Asia nel 133 a.C., per poi perdere del tutto la libertà nel 78 a.C., a causa dell'appoggio dato a Mitridate nella guerra che quest'ultimo stava combattendo contro Roma. La città conobbe un ultimo periodo di sviluppo durante l'epoca imperiale.

Visiteremo la cittadina, famosa per la sua pianta urbanistica a scacchiera ortogonale creata proprio da quell'Ippodamo che qui ebbe i natali. Notevoli il teatro e i bagni di Faustina e il Museo.

Trasferimento in albergo a Kusadasi, assegnazione delle camere riservate. Cena e pernottamento

 

Martedì 8 Ottobre 2019

Prima colazione a buffet in albergo.

Navigazione per l'isola di Samo, oggi Grecia, patria di Pitagora. L'isola di Samo ha una storia antichissima e alcune costruzioni che si trovano sull'isola (il Pythagoreion e l'Heraion) sono state inserite nel 1992 nell'elenco dei Patrimoni dell'umanità dell'UNESCO. Visita del piacevole borgo Pythagorio costruito sui resti dell'antica Samos, e del capoluogo Vathy, alchimia di costruzioni veneziane, neoclassiche e moderne. Pausa pranzo libero.

Trasferimento in albergo, sistemazione nelle camere riservate. Cena e pernottamento

 

Mercoledì 9 Ottobre 2019

Prima colazione a buffet in albergo.

In mattinata escursione in pullman per la visita di Dydyma, antica ed importante città che sorge nei pressi del villaggio di Yenihisar (Yoran) nella provincia di Aydýn. La città si formò all'esterno del maestoso santuario che ospitava il cosiddetto Dydymaion, la più rinomata stazione oracolare di tutto l'antico mondo ellenistico, menzionata dai Greci fin dall'epoca degli Inni omerici ad Apollo. Secondo Erodoto e Pausania, il santuario si dovrebbe datare ad epoca antecedente alla colonizzazione degli Ioni.

Visita di Afrodisia, città dedicata alla dea dell'amore e della bellezza Afrodite (Venere per i Romani), e importante centro per la presenza del santuario e dello straordinario lo Stadio. La città venne fondata su un altopiano presso la valle del fiume Meandro. Importanti scavi archeologici dei primi anni del Novecento hanno riportato in luce molto della città ellenistica e romana. Tra i reperti e gli edifici rinvenuti spicca il Tempio di Afrodite, il monumento principale della città. La pianta del santuario è formata da un peristilio di 8 x 13 colonne ioniche. Su alcune colonne sono incisi i nomi dei donatori dell'epoca che offrirono il denaro per la loro erezione. Poco distante si ammira uno dei monumenti più originali, il cosiddetto   Tetrapylon, formato da quattro gruppi di quattro colonne disposte in quadrato. Databile al  II secolo come passaggio monumentale su una delle strade della città, è sontuosamente decorato di splendidi rilievi finemente scolpiti. Infine ammireremo lo Stadio, costruito tra il I e II sec. d. C., la struttura del suo genere meglio conservata del Mediterraneo. L'edificio è lungo circa 262 e largo 59 metri e poteva ospitare ben 30.000 spettatori.

Pausa pranzo in ristorante.

Visita di Hierapolis, presso Pamukkale che richiama milioni di visitatori, attirati dallo spettacolo delle concrezioni calcaree, dalle calde acque termali che sgorgano tra le rovine e dal patrimonio architettonico della città antica che vanta uno dei teatri meglio conservati del mondo, la più estesa e scenografica necropoli dell'Asia Minore e lo straordinario Martyrion dell'apostolo Filippo.

Trasferimento in albergo a Pamukkale, assegnazione delle camere riservate. Cena e pernottamento

 

Giovedì 10 Ottobre 2019

Prima colazione a buffet in albergo.

Partenza dall'albergo. In mattinata ammireremo le famosissime Terme Naturali di Pamukkale, un patrimonio naturalistico incredibile e Patrimonio Culturale dell'Unesco. Il paesaggio è caratterizzato da un calcare candido simile al marmo, sedimentato nei millenni, creato dalla combinazione del calcare e delle acque termali che, unite all'attività vulcanica sotterranea che scalda l'acqua, danno vita a quello che è un vero e proprio paradiso in terra.

Proseguimento in pullman per la visita della splendida città di Termesso, le cui rovine si trovano in un luogo antichissimo e un po' misterioso, nascosto tra montagne aspre e quasi inaccessibili. I suoi monumenti, alcuni dei quali non sono stati ancora completamente scavati, si ergono in mezzo a una vegetazione lussureggiante tra impervi e aspri dirupi. Particolarmente suggestiva la necropoli con i sarcofagi spalancati da un terremoto sparsi sul pendio: una scena da giudizio universale.

Pausa pranzo in ristorante.

Proseguimento e visita di Perge, antico sito fondato da coloni greci provenienti dal nord dell'Anatolia e situato tra i fiumi Catarrhactes (Duden sou) e Cestrus (Ak sou.) Distrutta nel 546 a.C. dai Persiani, rifiorì subito dopo. Vi si conserva il più grande stadio dell'Asia Minore, un imponente impianto termale e i resti di un'interessante e lunga via porticata posta nel cuore dell'Agorà. Si trattava della via commerciale principale che, nel suo genere, è tra le più importanti del mondo romano.

Trasferimento in albergo, assegnazione delle camere riservate. Cena e pernottamento

 

Venerdì 11 Ottobre 2019

Prima colazione a buffet in albergo.

Mattinata dedicata alla visita di due affascinanti siti posti a oriente, uno sul mare e l'altro leggermente all'interno: Side e Aspendos.

La visita inizierà da Side, piacevole cittadina ubicata sul Mediterraneo e tappa dell'interminabile luna di miele di Cleopatra e Antonio.

Side fu un'antica città dell'Anatolia meridionale, nella storica regione della Panfilia. Fu fondata nel VII secolo a.C. dai profughi anatolici in fuga dopo il crollo dell'Impero ittita, che colonizzarono la regione, entrando presto nell'orbita della Lidia prima e dell'Impero persiano poi, per essere infine occupata da Alessandro Magno nel 333 a.C. Divenuta città ellenistica, nel 67 a.C. fu conquistata da Pompeo e divenne parte dell'Impero romano.

Il declino di Side iniziò nel IV secolo e fu dovuto a incursioni di armati, vere e proprie invasioni e terremoti. Nell'agorà si situa il teatro romano, con le sue intatte gradinate. L'immenso emiciclo di quasi 120 mt di diametro poteva accogliere oltre 15.000 spettatori. Costruito nel II sec. d. C., questo monumento presenta uno stile romano e al tempo stesso ancora ellenistico. La città conserva anche altre importanti testimonianze archeologiche quali le mura e la porta antica, elementi tipici e caratterizzanti i siti che hanno conosciuto una dominazione romana. Notevole anche l'Agorà con le vestigia di chiara epoca ellenistica, tra i quali spicca, sicuramente, il Tempio di Apollo, le cui colonne, fregi, capitelli e trabeazioni sono finemente decorati.

A seguire proseguimento dell'itinerario a 16 km nell'entroterra e visita di Aspendos. La città fu fondata dagli Ittiti con il nome di Belkis. Ma fu con il regno dell'imperatore Aurelio (161­180 d.C. che Aspendos divenne un centro importante, come ci testimonia il bellissimo teatro voluto proprio dall'imperatore. Oltre al poderoso acquedotto d'epoca imperiale si conserva il teatro, probabilmente il meglio conservato al mondo nelle sue strutture architettoniche e tra i pochi a conservare la scena fissa ancora intatta. La sua visita colpirà per la bellezza dell'architettura, la pulizia dell'acustica, l'armonia delle proporzioni.

Rientro ad Antalya e pausa pranzo libero.

Nel pomeriggio visita della città costiera di Antalya dove avremo occasione di visitare la ricchissima collezione di reperti esposti all'interno del Museo Archeologico. Il Museo è tra i più importanti dell'intero Paese per numero dei reperti esposti. Oltre ad una ricca sezione di Preistoria con testimonianze del Neolitico e dell'Età del Bronzo e alla sezione delle Sculture che custodisce un'ampia raccolta di statue e di sculture ellenistiche, realizzate durante il periodo romano e ritrovate nel rinomato sito di Perge, il museo espone, in 13 sale, soprattutto eccezionali sculture d'epoca imperiale. In totale se ne conservano più di 5000.

Sono custoditi busti e statue degli imperatori romani - Adriano, Traiano e Settimio Severo - e di divinità pagane - Zeus, Apollo, Atena - , una raccolta di numerosi sarcofagi e steli di particolare bellezza i mosaici ritrovati nelle antiche città di Seleukia e Xanthis, oltre ad una serie di strumenti adibiti al lavoro degli scultori. Sono anche esposte delle icone del XVIII-XIX secolo, una sezione di Numismatica e una sezione di Entografia e storia turca con reperti storici monumentali e ritrovamenti da considerarsi come oggetti di uso quotidiano, in particolare tappeti artigianali, ornamenti per acconciature e per abiti.

Visiteremo poi la Porta di Adriano e l'Yivli Minare, il minareto dalle pareti scanalate che domina la città vecchia, icona inconfondibile della città.

Trasferimento in albergo, assegnazione delle camere riservate. Cena e pernottamento

 

Sabato 12 Ottobre 2019

Prima colazione a buffet in albergo.

Partenza dall'albergo. Nella metà mattinata trasferimento in aeroporto in pullman privato GT e partenza per Roma FCO via Istanbul con volo di linea operato da Turkish airlines Istanbul / Roma alle ore 13:30 con arrivo all'aeroporto di Roma FCO in tardo pomeriggio.

 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Le informazioni sul viaggio
 
Tutte le escursioni e i viaggi sono riservate ai membri del Club di Turismo Culturale Italiano. Iscriversi è semplicissimo e puoi farlo al momento della prenotazione del viaggio con validità al 31/12/2019 [scopri di più]
 
Quota Euro 1545.00 (supplemento camera singola da definire - camere limitate)*. Prezzo soggetto a verifica e conferma al momento della prenotazione.
 
 

La quota comprende:

volo aereo di linea Roma / Istanbul e Antalya / Istanbul / Roma della compagnia Turkish Airlines (tasse aeroportuali escluse), bagaglio da cabina (8 kg) e da stiva (23 kg), trasferimenti per tutte le escursioni previste in pullman GT, tutti i biglietti d'ingresso, spese di prenotazione, visite guidate a cura di guide-conferenziere locali, accompagnatore professionale da Roma, navigazione Dardanelli, naviogazione A/R isola di Samos, tasse di sbarco, sistemi audio per le visite, indicate, pernottamenti in hotel cat. 3* e 4*, prima colazione a buffet, tutte le cene, pranzi indicati (tutti in Turchia dal 2° giorno al penultimo giorno tranne ad Antalya), tassa di soggiorno, assicurazione assistenza medica/bagaglio/R.C., iva imposte e tasse

 
Quota valida con minimo 15 partecipanti.
La quota non comprende tutto quanto non espressamente indicato alla voce "la quota comprende".
 
Prenotazione con pagamento alla prenotazione fino a esaurimento posti disponibili. La prenotazione è confermata solo al momento del pagamento nelle misure seguenti: 25% dell'importo all'acconto, saldo entro 30 giorni dalla data di partenza del viaggio. Le prenotazioni giunte dopo la data di scadenza indicata saranno accettate in caso di disponibilità.
 
* la quota può essere soggetta a variazioni del costo preventivato dei biglietti d'ingresso/accessi/prenotazioni, per variazioni delle tariffe aeree/ferroviarie/pedaggi autostadali, mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti, variazione dei tassi di cambio, se il pagamento della prenotazione avviene oltre i termini indicati, o per altri motivi [leggi]. In ogni caso eventuali variazioni saranno, da parte dell'organizzatore, preventivamente comunicate.
N.B. Il programma può subire delle modifiche per ragioni non dipendenti dalla nostra volontà.
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Normativa sulla Tutela, trattamento dei dati personali (Privacy)
   
Si informa che i dati da lei comunicati al fine garantirle la partecipazione alle attività in programma (visite guidate, escursioni, viaggi, gran tour, cicli di incontri etc.), saranno trattati nell'assoluto rispetto della normativa vigente (Regolamento UE n. 2016/679 “GDPR”) [leggi]
   
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Assicurazione Annullamento Viaggio
   
Su richiesta, al momento della prenotazione al viaggio, è possibile stipulare l'assicurazione annullamento viaggio con Europ Assistance [leggi]
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Voli Aerei
 
   
volo di andata Venerdì 4 Ottobre 2019  
Roma Fco / Istanbul - ore 11:25 / 14:55  
 
volo di ritorno Sabato 12 Ottobre 2019
Antalya / Istanbul / Roma Fco - ore 13:30 / 18:55

 

---------------------------------------------------------------------------------------------------
Preparazione del Bagaglio e Norme di Sicurezza
   
Clicca qui per conoscere la normativa e le precauzioni per la preparazione del bagaglio aereo
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
   
Kit di viaggio
Scopri il Kit di Viaggio omaggio per i viaggiatori di Turismo Culturale Italiano
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Appuntamento alla Partenza
   
Appuntamento alle ore 9:15 all'aeroporto int.le Leonardo da Vinci di Roma Fco, terminal 3, partenze, banco Turkish Airlines.
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Formalità d'Ingresso - Passaporto, Carta d'Identità, Visto e Valuta
   

Passaporto: necessario con validità residua di almeno sei mesi al momento dell'arrivo nel Paese. Si consigia di verificare con attenzione la data di scadenza del proprio documento.

Carta d'identità: è consentito l'ingresso anche con la sola carta di identità valida per l'espatrio, cartacea o elettronica, in condizioni di perfetta integrità e con una validità residua di almeno 5 mesi. Ai titolari di documenti che non presentino le sopra citate caratteristiche non sarà consentito l'ingresso nel Paese.
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Mappa di viaggio
 
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Meteo
 
per conoscere le previsioni meteo dei luoghi delle nostre visite clicca qui
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Cosa sapere prima di prenotare e di partire per un tour
   
cosa sapere prima di prenotare
leggi le condizioni generali di vendita
scopri l'assicurazione Global Assistance assistenza medica / bagaglio / R.C.
 
su richiesta, al momento della prenotazione al viaggio, è possibile stipulare l'assicurazione annullamento viaggio con Europ Assistance [leggi]
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Assicurazioni
   
INCLUSA. scopri l'assicurazione Global Assistance assistenza medica / bagaglio / R.C.
Turismo Culturale Italiano include sempre nei propri pacchetti di viaggio questa copertura.
FACOLTATIVA SU RICHIESTA. Scopri l'assicurazione Europ Assistance Annullamento Viaggio
N.B. La Polizza deve essere richiesta e sottoscritta al più tardi entro le ore 24 del giorno successivo al giorno di iscrizione / prenotazione al viaggio.
FONDO DI GARANZIA.
A seguito della soppressione del Fondo Nazionale di Garanzia Pubblico con decorrenza dal 30/06/2016, informiamo che, nel rispetto di quanto richiesto dalla normativa (Codice del Turismo), Turismo Culturale Italiano, ai sensi dell'art. 50 D.L. 23 maggio 2011 n.79, II/III comma:, ha aderito al Consorzio FOGAR, Compagnia “Vittoria Assicurazioni” SpA - Polizza n° F50/36/907609, in grado di sostituire la funzione svolta fino a tale data dal fondo di garanzia “pubblico”
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
 
Prenotazioni
   
se desideri prenotare questo viaggio o avere maggiori informazioni sulle modalità di prenotazione, cancellazione, penalità etc. clicca qui
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Scarica
   
scarica il programma completo delle nostre attività in pdf  
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Normativa
   
Viaggio conforme alle direttive internazionali sul Turismo e del Codice del Turismo D.Lgs. 79/2011.
Aut.ne: Det.ne Dirigenziale R.U. Provincia di Roma n. 806 del 25/02/2013.
Garanzia Assicurativa Responsabilità Civile Organizzatori e intermediari Agenti di Viaggio "Amissima Assicurazioni Spa" - Polizza n° 801156528.
Nel rispetto di quanto richiesto dalla normativa (Codice del Turismo), in ottemperanza agli obblighi di legge derivanti dal DL 79 del 23 maggio 2011 - art. 50 comma 2 e comma 3 e successive modifiche/integrazioni, Turismo Culturale Italiano ha contratto adeguata polizza assicurativa con Filo Diretto Assicurazioni Spa (Polizza numero  5002002211/L  Consorzio FOGAR- FIAVET), in grado di sostituire la funzione svolta fino a tale data dal fondo di garanzia “pubblico”.
     
     
___________________________________________________________________________
turismo culturale italiano srl a socio unico - tour operator - C.F. e P.I. 11922481004 - REA RM 1337161
Visite Guidate, Viaggi d’Arte, Itinerari, Gran Tour, Viaggi Culturali, Conferenze, Incontri, Concerti...
Tutti i diritti riservati. E' vietata la riproduzione, anche parziale, di testi, immagini, foto, disegni senza l'espressa autorizzazione - All rights reserved.
___________________________________________________________________________
s a