Benvenuto nel sito di Turismo Culturale Italiano, il Primo Operatore di Turismo Culturale d'Italia
 
Statistiche
l
l
l
l
_____________________________________________________________________________________________________________________________________________________
pagina aggiornata al 22/05/2019
_________________________________
   
scopri la programmazione
_________________________________
 
visite guidate
  visite a palazzi, ville, mostre
   
viaggi
  escursioni, viaggi e tours
   
incontri
  conferenze, concerti, corsi
   
catalogo
  scarica i nostri programmi pdf
   
archivio
  visita il nostro archivio
   
galleria
  le nostre immagini più belle
   
e-lettere
  ricevi le notizie periodiche con posta elettronica
   
ultime notizie
  novità dalla redazione
   
prenotazioni
 
come prenotare la tua visita, il tuo viaggio...
   
   
   
   
   
scopri il nostro prossimo tour... leggi
 
cerca sulla mappa le prossime destinazioni dei nostri viaggi... leggi
 
 
 
 
 
 
 
 
Rispettare l'ambiente in ogni sua forma, l'uomo e il patrimonio culturale ... leggi
   
Firma la Petizione
RESIDENZE BORBONICHE Patrimonio dell'Umanità: APPELLO - PROPOSTA di candidatura per la lista UNESCO
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Viaggio tra preistoria, arte, archeologia, paesaggi ed enogastronomia
 
 
Gran Tour. Bordeaux, i vigneti, il Périgord e i Castelli dell'Aquitania
 
 
 
Viaggio su Misura
Martedì 24 / Domenica 29 Settembre 2019
 
 

 

 
itinerario culturale di qualità

Un viaggio d’autore, un percorso raffinato tra antichi castelli e nobili vigneti di un brano di Francia posto tra il golfo di Guascogna e le colline della Dordogna. Pernottando in un castello del XIII secolo, avremo occasione di percorrere la “Terra dei Grandi Vini”, con visite e degustazioni a manieri privati, suggestivi borghi e la bella Bordeaux.

   
Aspetti topici

Il Museo di Vesunna di Jean Nouvel, la cattedrale di Pèrigueux sito Unesco, pernottamento in castello di campagna, il borgo di Sarlat-la-Canéda, i giardini di Eyrignac, le dune sabbbiose di Archachon, i vigneti dell'Haut-Medòc, del Sauternes e di Saint-Emilion, i castelli sulla Dordogna, le degustazioni in tenuta, la cittadina di Bergerac, l'abbazia di Brantôme, Viollet-le-Duc...

   
   
 
Il Programma di Viaggio

Martedì 24 Settembre 2019

Appuntamento con i partecipanti al viaggio alle ore 7:45 all'aeroporto internazionale Leonardo da Vinci di Roma Fco, Terminal 1, Partenze. Procedura di imbarco per Tolosa con volo di linea di Alitalia

All’arrivo trasferimento in pullman nel cuore dell’Aquitania, nella regione della Dordogna.

Proseguimento per Cahors, capitale del Lot e capitale storica del Quercy. Famosa per i suoi vigneti e la cucina (tartufi, foie gras), questa piccola città del sud fa parte delle Villes et Pays d'Art et d'Histoire. ha una lunghissima storia che inizia con la popolazione gallica dei Cadurci e i romani, sopraggiunti al seguito di Cesare, la definirono i Divona Cadurcorum o Civitas Cadurcorum, nome che si contrarrà in Cadurcum e poi nel moderno Cahors. La città gallo-romana fu fiorente, rifornita da un acquedotto, munita di un teatro in grado di ospitare circa 6000 spettatori, numerosi templi un anfiteatro, delle terme e numerose ville private.

Simbolo della città è il celebre Ponte Valentré, un magnifico ed insolito ponte fortificato del XIV secolo sul fiume Lot, costituito da alte torri nel mezzo del fiume su poderose arcate. All'interno delle sue mura la Tour des pendus, la Chiesa di Saint-Barthélémy, il Palais Duèze, il bel Quartiere della Daurade con la maison Hérétié (XIV-XVI secc.), la maison Dolive (XVII s.) e la maison du Bourreau (XIII s.). Splendida la Cattedrale di Saint-Étienne e la Maison Henri IV. Pausa pranzo a Cahors.

Proseguimento al castello Chateau de la Fleunie a Condat-sur-Vezere.

Sistemazione delle camere, cena con menu del territorio e pernottamento.

 

Mercoledì 25 Settembre 2019

Prima colazione a buffet in albergo.

Inizio dell’itinerario tra i magnifici paesaggi naturali alla ricerca degli scorci più pittoreschi di questa regione. Giornata dedicata alla visita di due borghi dominati da abbazie e manieri.

Inizieremo dall’imponente castello di Hautefort, perno del Limousin e dell’Aquitania, che occupa una posizione dominante sull’area di un antico accampamento romano. Nel XII secolo fu motivo di rivalità tra il famoso poeta lirico Bertan de Born e suo fratello Constantin per la successione di Enrico II Plantageneto. I giardini all'italiana e alla francese e gli interni arredati e decorati, stupiranno per ricchezza.

Proseguiremo per la visita della città di Perigueux, l'antica Vesunna romana, capitale della regione del Périgord. Del tempo della conquista romana conserva lo straordinario complesso architettonico del sito di vesunna, un'area archeologica comprendente domus porticate, inglibate in una avveniristica e sorprendente architettura disegnata da Jean Nouvel. L'antica città nel suo insieme è presentata e gioielli, ceramiche o magnifici rivestimenti dipinti testimoniano la vita quotidiana dei fondatori di Périgueux.

Importantissima tappa è quella costituita dal complesso architettonico della cattedrale, sito inserito dall'Unesco nel patrimonio mondiale dell'Umanità nell'ambito dei cammini di Santiago di Compostela. La sua architettura è unica nel suo genere, caratteristica per la sequenza di calotte e cupole in pietra.

Pausa pranzo nel cento storico di Perigueux.

Nel pomeriggio giungeremo in visita ad un graziosissimo borgo, quello di Brantôme, villaggio caratteristico soprannominato la "Venezia Verde del Périgord". Il borgo è famoso per l'Abbazia benedettina che sorge, quasi come una reggia, proprio sul fiume Dronne. Leggenda vuole che venne fondata nel 769 da Carlo Magno. Questa Abbazia venne poi riedificata in epoca romanica nel XII secolo, fu costruita tra la falesia rocciosa ed il fiume. Il campanile datato all'XI secolo è uno dei più antichi di Francia. Il chiostro, la chiesa, il giardino dei monaci - che si raggiunge attraverso il pont coudé, curioso «ponte a gomito», ne fanno una tappa di assoluta importanza. Importantissime sono le cosiddette grotte, ovvero delle cavità naturali che ospitarono i primissimi insediamenti dei monaci e che conservano interesanti sculture realizzate nella roccia viva. Il cuore del villaggio è molto interessante, con numerose testimonianze databili al XVI, XVII e XVIII secolo. Tra queste un bel mulino, testimonianza di quest'antico uso.

Al termine delle nostre visite rientro in pullman privato al castello de la Fleunie, cena con menu del territorio e pernottamento.

 

Giovedì 26 Settembre 2019

Prima colazione a buffet in albergo.

Inizieremo con la visita dei giardini di Eyrignac, tra i più notevoli di Francia e più volte vincitore di gran premi internazionali quale giardino più bello. Le essenze arboree presentano più di 300 forme mirabilmente scolpite dalle forbici dei giardinieri-artisti. Il maniero che ospita i giardini appartiene da V secoli alla stessa famiglia: tutto ebbe inizio grazie al marchese de Costes de la Calprenède, Louis Antoine Gabriel, che disegnò i giardini nel XVIII secolo. In tempi più recenti, nel 1960 secolo, fu Gilles Sermadiras de Pouzols de Lile che si impegnò per far ritornare i giardini al loro splendore originario. Oggi è Giovanni Sermadiras il degno erede che continua con passione il lavoro intrapreso dai suoi avi.

Al termine della visita ci trasferiremo ad uno dei "Borghi più belli di Francia", Sarlat-le-Canèda.

Sarlat-la-Canéda con le sue strette vie medievali e i palazzi gotici e rinascimentali. Lo sviluppo della cittadina avvenne in epoca medievale, intorno ad una abbazia benedettina, che ancor oggi rimane centro turistico di interesse internazionale (candidato come patrimonio dell'umanità UNESCO). Dopo un fiorente periodo di fiere e mercati nei secoli XIII e XIV, la città cadde in rovina, esangue e spopolata, dopo la guerra dei Cent'Anni. Gli abitanti rimasti ne iniziarono la ricostruzione, dando vita nella seconda metà del XV secolo alla maggior parte degli edifici che ne costituiscono oggi il vanto. Oltre a questa architettura di rappresentanza, i banchi del mercato e i ristoranti che propongono tartufi e foie gras contribuiscono a renderla più che attraente.

Pausa pranzo libero a Sarlat.

Poco distante giungeremo nei pressi del magnifico scenario naturale dell'alveo del fiume Dordogna, puntellato da numerosi piccoli borghi arroccati sull'alto delle rupi e costellato da una lussureggiante vegetazione. Qui nel grazioso paesino di Castelnaud, visiteremo uno dei più suggestivi castelli di tutta la Francia, il castello dei baroni di Beynac. L'edificio si innalza maestoso a picco sul fiume Dordogna. Dotato di una imponente collezione di armature e armi, la visita di questo antico maniero costituirà una delle principali tappe del viaggio.

Passeremo poi, costeggiando le sponde della Dordogna, nei pressi del castello di Milandes, costruito nel 1489 da François de Caumont su una rupe e noto per aver ospitato Josephine Baker.

Distante pochi km, arriveremo al borgo di Beynac-Cazenac, altro splendido villaggio di 500 anime, che come Castelnaud si erge a picco sulla Dordogna. Entreremo nella poderosa rocca che si erge sull'alto del pittoresco borgo. Dalla lizza superiore dove si affacciano le torri difensive in pietra e dove si situano due poderosi trabucchi ancora funzionanti, si ammira un eccezionale panorama sulla vallata della Dordogna.

Al termine delle nostre visite rientro in pullman privato al castello de la Fleunie, cena con menu del territorio e pernottamento.

 

Venerdì 27 Settembre 2019

Prima colazione a buffet in albergo.

Partenza con il nostro pullman da la Fleunie in direzione Bordeaux. Lungo il percorso sosteremo al celebre castello di Monbazillac. Esso presenta un'architettura unica ed originale, riflesso di un incontro armonioso fra il modello militare medievale e le prime eleganze rinascimentali. Piantato nel cuore del prestigioso vigneto che porta il suo nome, la vista che si gode dalle terrazze costituisce uno straordinario panorama della valle della Dordogna. Vi si produce il rinomato AOC (equivalente al nostro doc) Monbazillac e Bergerac, sia d’Or che Grande Réserve che degusteremo nelle cantine del castello.

Poco distante, a 7 km, si attraverserà Bergerac, patria di Cyrano.
Adagiata sulle rive della Dordogne, Bergerac  è stata nel passato la capitale indiscussa dei trasporti fluviali su battello che si effettuavano sulle tipiche gabarre, i barconi dal fondo piatto. Le piacevoli stradine pedonali permettono di scoprire le case a graticcio con le finestre medievali e le porte Rinascimentali. Si ammirerà anche una statua di Cyrano de Bergerac.

La giornata proseguirà su strade che offriranno paesaggi sui vigneti del Bordeaux, a ridosso del noto villaggio di Saint-Emilion. L’intera area dal 1999 è sito UNESCO. Tra le più antiche aree di viticoltura di Francia, in questa zona si produce il Saint Emilion Grand Cru Classé. Oltre al borgo di St-Emilion, visiteremo alcune cantine dove avremo alcune degustazioni guidate dei famosi vini della regione.

Pausa pranzo libero a Saint Emilion.

Nel pomeriggio visita di Bordeaux. L’antica romana Burdigala, sorge sulle sponde della Garonna, a pochi km dall’Atlantico. Il patrimonio monumentale della città - dagli eleganti palazzi che si specchiano sul fiume fino all’aristocratica piazza della Borsa - le hanno conferito l’iscrizione all’UNESCO. La città ha assunto un nuovo elegante e moderno aspetto grazie agli anni di mandato da sindaco di Alain Juppè. Le strade, le eleganti piazze, il lungo fiume con i suoi monumenti da poco restaurati, ci regaleranno uno sguardo su questa bella e pacifica città del sud-ovest della Francia.

A fine visite trasferimento a Bordeaux in hotel. Cena e pernottamento.

 

Sabato 28 Settembre 2019

Prima colazione a buffet in albergo.

In mattinata escursione in pullman attraversando le tranquille e panoramiche strade di campagna dove poter ammirare i paesaggi dei famosi vigneti della regione dell'Haut-Médoc, estesi su una superfice di 4800 ettari tra i piccoli borghi di Estèphe, Pauillac, St-Julien e Margaux sorti sulla sponda occidentale della Gironda. Il percorso pianeggiante è disseminato da lunghi ed ordinati filari di vigneti del Medòc che fanno capo a rinomate aziende e case vinicole, spesso con nomi di antichi ed eleganti castelli.

Lungo la famosa strada dipartimentale D2 si ammireranno le splendide facciate di castelli quali, tra gli altri, lo Chateau Margaux, dello Chateau Kirwan, dello Chateau Pontet Canet, dello Chateau dei baroni Lafite de Rortschild.

Prima di giungere all’estuario lasceremo questa piccola penisola tra le due acque e, lasciando la Gironda (il fiume formato dall'incontro tra i due fiumi, la Garonna e la Dordogna), giungeremo sulle coste dell'Atlantico che incontreremo dopo pochi km di percorrenza stradale. Qui, lungo la strada costiera, arriveremo alle famose dune sabbiose di Arcachon. Dalla sommita di queste alte dune si ammira una spettacolare vista sull'Oceano e sulla riserva naturale dell'interno.

Al termine pausa pranzo libero nel caratteristico borgo marino di Arcachon.

Al termine, lasceremo il mare e, di ritorno verso Bordeaux, arriveremo al castello de Le Taillan dove avremo occasione di effettuare una degustazione guidata dei celebri vini prodotti dalla casa. Celebri sono un Grand Cru Bourgeois Rouge "Chateau du Taillan", un rosé "du Taillan" e un Sauvignon Blanc "la Dame Blanche".

A fine visite trasferimento a Bordeaux in hotel. Cena e pernottamento.

 

Domenica 29 Settembre 2019

Prima colazione a buffet in albergo.

Nella mattinata effettueremo un'ultima passeggiata conoscitiva di Bordeaux per poi spostarci tra i vigneti di un’altra celebre area di produzione di rinomati vini, quella del Sauternes, che ammireremo in un affascinante percorso panoramico tra manieri e vigneti.

Qui giungeremo in visita all'ultimo castello del nostro itinerario, al Castello di Roquetaillade, un raro esempio di due castelli medievali riuniti in un recinto comune, abitato dalla stessa famiglia per quasi 1000 anni. Il secondo castello o "Nuovo castello" fu costruito da Papa Clemente V per poi donarlo a suo nipote nel 1306. Le austere mura nascondono all'interno gli arredi e una straordinaria atmosfera storica creata da Viollet-le-Duc nel XIX secolo.

Alla fine delle nostre visite trasferimento in pullman verso l'aeroporto di Tolosa e partenza con volo di linea diretto Alitalia per Roma alle ore 17.45 con arrivo alle ore 19.30.

 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Le informazioni sul viaggio
 
Tutte le escursioni e i viaggi sono riservate ai membri del Club di Turismo Culturale Italiano. Iscriversi è semplicissimo e puoi farlo al momento della prenotazione del viaggio con validità al 31/12/2019 [scopri di più]
 
Quota Euro 1380.00 p.p. in camera doppia (supplemento camera singola Euro 244.00 - camere limitate)*. Prezzo soggetto a verifica e conferma al momento della prenotazione.
 
 

La quota comprende:

volo aereo di linea Roma / Tolosa (tasse aeroportuali escluse), bagaglio da cabina (8 kg) e da stiva (23 kg), trasferimenti per tutte le escursioni previste in pullman GT, tutti i biglietti d'ingresso / spese di apertura dei siti indicati, spese di prenotazione, visite guidate a cura di guide-conferenziere locali e degli esperti di Turismo Culturale Italiano, accompagnamento culturale da Roma, sistemi audio per le visite, degustazioni indicate, pernottamenti in hotel cat. 4*, prima colazione a buffet, tutte le cene con menu del territorio bevande escluse, tassa di soggiorno, assicurazione assistenza medica/bagaglio/R.C., iva imposte e tasse

 
Quota valida con minimo 15 partecipanti.
La quota non comprende tutto quanto non espressamente indicato alla voce "la quota comprende".
 
Prenotazione con pagamento alla prenotazione fino a esaurimento posti disponibili. La prenotazione è confermata solo al momento del pagamento nelle misure seguenti: 25% dell'importo all'acconto, saldo entro 30 giorni dalla data di partenza del viaggio. Le prenotazioni giunte dopo la data di scadenza indicata saranno accettate in caso di disponibilità.
 
* la quota può essere soggetta a variazioni del costo preventivato dei biglietti d'ingresso/accessi/prenotazioni, per variazioni delle tariffe aeree/ferroviarie/pedaggi autostadali, mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti, variazione dei tassi di cambio, se il pagamento della prenotazione avviene oltre i termini indicati, o per altri motivi [leggi]. In ogni caso eventuali variazioni saranno, da parte dell'organizzatore, preventivamente comunicate.
N.B. Il programma può subire delle modifiche per ragioni non dipendenti dalla nostra volontà.
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Normativa sulla Tutela, trattamento dei dati personali (Privacy)
   
Si informa che i dati da lei comunicati al fine garantirle la partecipazione alle attività in programma (visite guidate, escursioni, viaggi, gran tour, cicli di incontri etc.), saranno trattati nell'assoluto rispetto della normativa vigente (Regolamento UE n. 2016/679 “GDPR”) [leggi]
   
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Assicurazione Annullamento Viaggio
   
Su richiesta, al momento della prenotazione al viaggio, è possibile stipulare l'assicurazione annullamento viaggio con Europ Assistance [leggi]
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Voli Aerei
 
   
volo di andata Martedì 24 Settembre 2019  
Roma Fco / Bordeaux - Partenza ore 09.50 / 11:40   
 
volo di ritorno Domenica 29 Settembre 2019
Tolosa / Roma Fco - Partenza ore 17.45 / 19:30

 

---------------------------------------------------------------------------------------------------
Preparazione del Bagaglio e Norme di Sicurezza
   
Clicca qui per conoscere la normativa e le precauzioni per la preparazione del bagaglio aereo
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
   
Kit di viaggio
Scopri il Kit di Viaggio omaggio per i viaggiatori di Turismo Culturale Italiano
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Appuntamento alla Partenza
   
Appuntamento alle ore 7:45 all'aeroporto int.le Leonardo da Vinci di Roma Fco, terminal 1, partenze, banco volo gruppi Alitalia.
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Formalità d'Ingresso - Passaporto, Carta d'Identità, Visto e Valuta
   

Passaporto: necessario con validità residua di almeno sei mesi al momento dell'arrivo nel Paese. Si consigia di verificare con attenzione la data di scadenza del proprio documento.

Carta d'identità: è consentito l'ingresso anche con la sola carta di identità valida per l'espatrio, cartacea o elettronica, in condizioni di perfetta integrità e con una validità residua di almeno 5 mesi. Ai titolari di documenti che non presentino le sopra citate caratteristiche non sarà consentito l'ingresso nel Paese.
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
L'Albergo del viaggio
   
Hotel Château de la Fleunie (dimora storica a 4*)

L'albergo Château de la Fleunie è ospitato in un antico maniero medievale posizionato in una tenuta di oltre 100 nella campagna della Dordogna. Circondato da un parco con una piscina, 2 campi da tennis, una sauna e un centro fitness, lo Château de la Fleunie ospita un rinomato ristorante gastronomico, un grill e 2 bar.

L'area geografica è di grande pregio, nei pressi del fiume Vézère e a pochi km dalle Grotte di Lascaux. Le camere del Fleunie sono dotate di WiFi gratuito.

Hotel Château de la Fleunie (cat. 4*), Condat-sur-Vezere, France

https://www.lafleunie.com/

 
L'albergo delle notti, di cat. 4*, a Bordeaux sarà confermato successivamente
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Mappa di viaggio
 
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Meteo
 
per conoscere le previsioni meteo dei luoghi delle nostre visite clicca qui
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Cosa sapere prima di prenotare e di partire per un tour
   
cosa sapere prima di prenotare
leggi le condizioni generali di vendita
scopri l'assicurazione Global Assistance assistenza medica / bagaglio / R.C.
 
su richiesta, al momento della prenotazione al viaggio, è possibile stipulare l'assicurazione annullamento viaggio con Europ Assistance [leggi]
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Assicurazioni
   
INCLUSA. scopri l'assicurazione Global Assistance assistenza medica / bagaglio / R.C.
Turismo Culturale Italiano include sempre nei propri pacchetti di viaggio questa copertura.
FACOLTATIVA SU RICHIESTA. Scopri l'assicurazione Europ Assistance Annullamento Viaggio
N.B. La Polizza deve essere richiesta e sottoscritta al più tardi entro le ore 24 del giorno successivo al giorno di iscrizione / prenotazione al viaggio.
FONDO DI GARANZIA.
A seguito della soppressione del Fondo Nazionale di Garanzia Pubblico con decorrenza dal 30/06/2016, informiamo che, nel rispetto di quanto richiesto dalla normativa (Codice del Turismo), Turismo Culturale Italiano, ai sensi dell'art. 50 D.L. 23 maggio 2011 n.79, II/III comma:, ha aderito al Consorzio FOGAR, Compagnia “Vittoria Assicurazioni” SpA - Polizza n° F50/36/907609, in grado di sostituire la funzione svolta fino a tale data dal fondo di garanzia “pubblico”
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
 
Prenotazioni
   
se desideri prenotare questo viaggio o avere maggiori informazioni sulle modalità di prenotazione, cancellazione, penalità etc. clicca qui
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Scarica
   
scarica il programma completo delle nostre attività in pdf  
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Normativa
   
Viaggio conforme alle direttive internazionali sul Turismo e del Codice del Turismo D.Lgs. 79/2011.
Aut.ne: Det.ne Dirigenziale R.U. Provincia di Roma n. 806 del 25/02/2013.
Garanzia Assicurativa Responsabilità Civile Organizzatori e intermediari Agenti di Viaggio "Amissima Assicurazioni Spa" - Polizza n° 801156528.
Nel rispetto di quanto richiesto dalla normativa (Codice del Turismo), in ottemperanza agli obblighi di legge derivanti dal DL 79 del 23 maggio 2011 - art. 50 comma 2 e comma 3 e successive modifiche/integrazioni, Turismo Culturale Italiano ha contratto adeguata polizza assicurativa con Filo Diretto Assicurazioni Spa (Polizza numero  5002002211/L  Consorzio FOGAR- FIAVET), in grado di sostituire la funzione svolta fino a tale data dal fondo di garanzia “pubblico”.
     
     
___________________________________________________________________________
turismo culturale italiano srl a socio unico - tour operator - C.F. e P.I. 11922481004 - REA RM 1337161
Visite Guidate, Viaggi d’Arte, Itinerari, Gran Tour, Viaggi Culturali, Conferenze, Incontri, Concerti...
Tutti i diritti riservati. E' vietata la riproduzione, anche parziale, di testi, immagini, foto, disegni senza l'espressa autorizzazione - All rights reserved.
___________________________________________________________________________
s a