Benvenuto nel sito di Turismo Culturale Italiano, il Primo Operatore di Turismo Culturale d'Italia
 
Statistiche
l
l
l
l
_____________________________________________________________________________________________________________________________________________________

pagina aggiornata al 2/3/2019

_________________________________
   
scopri la programmazione
_________________________________
 
visite guidate
  visite a palazzi, ville, mostre
   
viaggi di gruppo
  escursioni, viaggi e tours
   
incontri
  conferenze, concerti, corsi
   
catalogo
  scarica i nostri programmi pdf
   
archivio
  visita il nostro archivio
   
galleria
  le nostre immagini più belle
   
e-lettere
  ricevi le notizie periodiche con posta elettronica
   
ultime notizie
  novità dalla redazione
   
prenotazioni
 
come prenotare la tua visita, il tuo viaggio...
   
   
   
scopri il nostro prossimo tour... leggi
 
 
 
   
   
 
cerca sulla mappa le prossime destinazioni dei nostri viaggi... leggi
 
 
Rispettare l'ambiente in ogni sua forma, l'uomo e il patrimonio culturale ... leggi
 
Firma la Petizione
RESIDENZE BORBONICHE Patrimonio dell'Umanità: APPELLO - PROPOSTA di candidatura per la lista UNESCO
 
 
 
Se desideri fare un regalo originale puoi scegliere ... leggi
 
 
associato
  Borghi Medievali tra lo splendore della campagna della Toscana
 
 

Gargonza, Monte San Savino e Lucignano

  Il buon vivere tra antiche mura
   
  Domenica 19 Maggio 2019
 
 
 

Un'escursione a tre incantevoli borghi toscani. Il borgo murato di Gargonza sorge su una collina dominante la Val di Chiana e rappresenta una testimonianza di borgo fortificato toscano. Lucignano conserva il circuito urbano medievale tra i più importanti d'Italia con la sua forma concentrica, il cassero e le chiese. Monte San Savino, notevole centro del Rinascimento, diede i natali a Andrea Sansovino, Paolo III...

 
 
 

programma

 

Domenica 19 Maggio 2019

Appuntamento alle ore 7:30 in piazzale Ostiense e partenza in pullman GT per la Toscana. Lungo il percorso sarà effettuata una pausa caffè in autostrada.

Inizieremo le nostre visite da Gargonza, una eccezionale testimonianza di borgo agricolo fortificato, interamente cinto da mura ove si apre una porta del XIII secolo che conserva, al suo interno , una Chiesa romanica del Duecento. Il borgo, antico feudo dei Conti Ubertini , a causa della sua importanza strategica fra la Val di Chiana e il senese , fu sempre oggetto di dispute fra guelfi e Ghibellini. A tal proposito è ricordata la presenza di Dante Alighieri a Gargonza nel 1304 , il quale partecipò alla riunione fra i Ghibellini fuoriusciti da Firenze e gli aretini. Fu successivamente conquistata dai senesi e da questi passò ancora sotto il controllo dei fiorentini che, dal 1546 lo diedero in feudo ai Lotteringhi della Stufa e poi alla fine del Seicento alla casa dei Marchesi Corsi, i quali trasformarono l'intera struttura in una florida, organizzata e vasta tenuta agricola. 

Nel dopoguerra Gargonza rimase pressoché disabitata e in rovina e solo n egli anni Settanta il conte Roberto Guicciardini Corsi Salviati intraprese un lavoro di restauro conservativo al fine di mantenere i valori architettonici di antico borgo medievale in modo genuino. Gargonza è oggi un importante centro agrituristico e fa parte dell'Associazione Abitare la Storia, che riunisce dimore ricettive situate all'interno di edifici storici e di pregio artistico-architettonico sull'intero territorio nazionale. Passeggiare tra le viuzze del borgo è come immergersi in un passato remoto, reso tale dalla perfezione del restauro, la pressoché assenza di autovetture e di altre tracce di modernità.

Proseguiremo poi in visita ad un altro autentico gioiello dell'urbanistica medievale italiana, citata in tutti i manuali di storia delle città, quale modello di sviluppo delle città italiane - e non solo - del Medioevo: Lucignano.

Lucignano è borgo medievale dal tipico impianto ellittico ad anelli concentrici sorto sull'alto di una collina e si compone di una parte alta in cui sono concentrati gli edifici dei poteri civici e religiosi e una parte bassa, che segue l'andamento circolare delle mura, dove si svolgeva il mercato e la fiera. La felice posizione geografica confine fra gli antichi stati e comuni di Firenze, Arezzo, Siena e Perugia , lo ha reso strategicamente importante fin dall'antichità. Di origine etrusca, Lucignano assume un rilievo strategico nel Medioevo nel contesto delle lotte fra Siena e Firenze, fino alla battaglia di Scannagallo e la seguente supremazia fiorentina su tutta la Toscana. Ogni periodo ha lasciato notevoli tracce nelle pietre, ma l'influenza senese è quella che ha caratterizzato il patrimonio artistico e architettonico. Notevoli tesori si rivelano percorrendo le strette vie che salgono a Piazza del Tribunale dove, all'interno del Museo comunale, si conserva il famoso Albero d'Oro.

Bandiera arancione del Touring Club , possiede un notevole patrimonio artistico, paesaggistico ed enogastronomico. Nella parte più alta del borgo si trova il duecentesco Palazzo Comunale, sulla cui facciata si riconoscono ancora numerosi stemmi ed epigrafi di podestà e vicari che nel corso del ‘500-‘600 ricoprirono cariche pubbliche. Avremo occasione di ammirare, all'interno del palazzo, oltre a numerose tavole pittoriche di scuola senese, un'incredibile opera d'arte, l'Albero della Vita, detto anche "Albero d'oro" o "Albero di Lucignano" o "Albero dell'amore"; esempio unico al mondo di reliquiario a foggia d'albero, realizzato tra il 1438 e il 1479, la sua realizzazione ha richiesto oltre centoventi anni di lavorazione. Iniziato nel 1350 è stato terminato nel 1471 dal noto orafo senese Gabriello d'Antonio.

Pausa pranzo.

Nel pomeriggio ci trasferiremo infine in pullman GT nella non lontana cittadina di Monte San Savino, ultima tappa della nostra giornata toscana. Monte San Savino è un grazioso ed importante borgo posto su una collina a guardia della pianura e, come gli altri borghi dell'area, fu per secoli conteso per la sua posizione geografica, dagli Aretini, dai Senesi e dai Perugini.

Totalmente distrutto dal Vescovo d' Arezzo Guido Tarlati nel 1325, nel 1337 venne ricostruita di sotto il dominio di Perugia, poi sotto quello di Siena e quindi (1384) di nuovo sotto quello di Firenze che vi mandò Potestà e Vicari per amministrarne la giustizia. Ma il periodo di più ampia floridezza si conobbe nella seconda metà del '400 e nel '500 quando fiorì in questa Terra il nobile ramo della famiglia Ciocchi-Di Monte, originaria di Firenze. Membro di questa famiglia fu papa Giulio III nel XVI secolo.

Nel XVI e XVII secolo, Monte San Savino fu sede di una piccola ma fiorente comunità ebraica. A testimonianza della sua storia rimangono tracce dell'antico ghetto, dell'edificio della sinagoga e del cimitero ebraico.

Il patrimonio artistico è molto ricco e, tra le strade della cittadina, si conservano le logge dei mercanti (chiamate anche Loggia del Mercato), una costruzione cinquecentesca in pietra serena nel centro storico.

Le logge, prospicienti il Palazzo Del Monte, sede del Comune, vennero ideate come termine della risistemazione rinascimentale operata dalla famiglia Ciocchi del Monte, al termine del XV secolo e per tutta la prima parte del XVI secolo, opera attribuita a Nanni di Baccio Bigio. Notevole il complesso monumentale del Palazzo Del Monte che conserva i giardini pensili ed è un interessante esempio di residenza aristocratica rinascimentale, costruito per la famiglia nobile dei Del Monte e progettato dall'architetto toscano Nanni di Baccio Bigio, gande interprete dell'architettura del tempo.

Al termine delle nostre visite partenza in pullman GT per Roma con arrivo previsto alle ore 20.00 ca.

---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
 
Le informazioni sull'escursione
Tutte le escursioni e i viaggi sono riservate ai membri del Club di Turismo Culturale Italiano [scopri di più]
 

Quota Euro 66.00 p.p. * Biglietti d'ingresso esclusi

La quota comprende:

viaggio in pullman GT A/R, visite guidate, sistemi audio riceventi, spese parcheggio pullman, ztl, iva, imposte e tasse. Biglietti d'ingresso o spese di apertura etc. sono esclusi. Eventuali gratuità/riduzioni saranno considerate al momento dell'acquisto in situ dei biglietti.

Quota valida con minimo 25 partecipanti.
Prenotazione con pagamento anticipato e fino a esaurimento dei posti disponibili. La prenotazione è confermata solo al momento del pagamento. Al momento della prenotazione è preciso dovere del partecipante chiedere l'eventuale presenza di biglietti d'ingesso e/o spese di ingresso ai siti oggetto delle visite non indicate alla voce "la quota comprende". Tali eventali importi saranno nel caso raccolti brevi manu nel corso del viaggio.
 
Pausa pranzo libero
La quota non comprende tutto quanto non espressamente indicato alla voce "la quota comprende".
N.B. Il programma può subire delle modifiche per ragioni non dipendenti dalla nostra volontà.
Rientro a Roma in serata (pl.le Ostiense unica fermata)
 
* la quota può essere soggetta a variazioni del costo preventivato dei biglietti d'ingresso/accessi/prenotazioni, per variazioni delle tariffe aeree/ferroviarie/pedaggi autostadali, mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti (in tale caso l'adeguamento previsto dalla normativa non potrà essere superiore all'8% delimpoto dell'escursione/viaggio), variazione dei tassi di cambio, se il pagamento della prenotazione avviene oltre i termini indicati, o per altri motivi [leggi]. In ogni caso eventuali variazioni saranno, da parte dell'organizzatore, preventivamente comunicate.
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Normativa sulla Tutela, trattamento dei dati personali (Privacy)
   
Si informa che i dati da lei comunicati al fine garantirle la partecipazione alle attività in programma (visite guidate, escursioni, viaggi, gran tour, cicli di incontri etc.), saranno trattati nell'assoluto rispetto della normativa vigente (Regolamento UE n. 2016/679 “GDPR”) [leggi]
   
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Appuntamento alla partenza
   
App.to ore 7.00 in piazzale Ostiense, alle Mura Aureliane.
Clicca qui per vedere il luogo di partenza sulla mappa
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Viaggio in pullman
   
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Mappa di viaggio
 
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Meteo
 
per conoscere le previsioni meteo dei luoghi delle nostre visite clicca qui
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Cosa sapere prima di prenotare e di partire
   
cosa sapere prima di prenotare escursioni di un giorno (informazioni sulle modalità di prenotazione, cancellazione, penalità etc. ) clicca qui
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Prenotazioni
   
se desideri prenotare questo viaggio o avere maggiori informazioni clicca qui
 
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Scarica il programma di Turismo Culturale Italiano
 
scarica il programma completo delle nostre attività in pdf  
 
 
Normativa
 
Viaggio conforme alle direttive internazionali sul Turismo e del Codice del Turismo D.Lgs. 79/2011.
Aut.ne: Det.ne Dirigenziale R.U. Provincia di Roma n. 806 del 25/02/2013.
Garanzia Assicurativa Responsabilità Civile Organizzatori e intermediari Agenti di Viaggio "Amissima Assicurazioni Spa" - Polizza n° 801156528.
Nel rispetto di quanto richiesto dalla normativa (Codice del Turismo), in ottemperanza agli obblighi di legge derivanti dal DL 79 del 23 maggio 2011 - art. 50 comma 2 e comma 3 e successive modifiche/integrazioni, Turismo Culturale Italiano ha contratto adeguata polizza assicurativa con Filo Diretto Assicurazioni Spa (Polizza numero  5002002211/L  Consorzio FOGAR- FIAVET), in grado di sostituire la funzione svolta fino a tale data dal fondo di garanzia “pubblico”.
 
 
___________________________________________________________________________
turismo culturale italiano srl a socio unico - tour operator - C.F. e P.I. 11922481004 - REA RM 1337161
Visite Guidate, Viaggi d’Arte, Itinerari, Gran Tour, Viaggi Culturali, Conferenze, Incontri, Concerti...
Tutti i diritti riservati. E' vietata la riproduzione, anche parziale, di testi, immagini, foto, disegni senza l'espressa autorizzazione - All rights reserved.
___________________________________________________________________________